Cos’è la fattura elettronica?

Dal 1° gennaio 2019 tutte le fatture emesse, a seguito di cessioni di beni e prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti o stabiliti in Italia, potranno essere solo fatture elettroniche. L’obbligo di fattura elettronica, introdotto dalla Legge di Bilancio 2018, vale sia nel caso in cui la cessione del bene o la prestazione di servizio è effettuata tra due operatori Iva (operazioni B2B, cioè Business to Business), sia nel caso in cui la cessione/prestazione è effettuata da un operatore Iva verso un consumatore finale (operazioni B2C, cioè Business to Consumer).

Le regole per predisporre, trasmettere, ricevere e conservare le fatture elettroniche sono definite nel provvedimento n. 89757 del 30 aprile 2018 pubblicato sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate.

 

Che differenze ci sono con la fattura di carta?

La fattura elettronica si differenzia da una fattura cartacea, in generale, solo per due aspetti:

1) va necessariamente redatta utilizzando un pc, un tablet o uno smartphone
2) deve essere trasmessa elettronicamente al cliente tramite il Sistema di Interscambio (SdI).

Inoltre se valutiamo l'impatto dal punto di vista ambientale questo consente un notevole risparmio di carta e di conseguenza di costi.

 

Come sono gestite in Conrad le fatture elettroniche?

Per la gestione delle fatture elettroniche in Conrad abbiamo bisogno dei seguenti dati da parte dei nostri clienti Business B2B:

  • Ragione sociale
  • Partita Iva
  • Codice fiscale se diverso dalla partita IVA
  • Codice univoco
  • Indirizzo PEC

Nel caso di clienti privati B2C

  • Nome e Cognome
  • Codice fiscale

Con questi dati Conrad Electronic Italia emetterà fattura elettronica e la metterà a disposizione secondo le modalità da te scelte sul Sistema Di Interscambio (SDI). Puoi lasciarci i tuoi dati per la fatturazione elettronica QUI.

 

Che modalità posso scegliere per ricevere la fattura elettronica?

In fase di raccolta dati puoi selezionare come ricevere fattura eletronica attraverso il sistema di interscambio o fornendoci il codice univoco o in alternativa il tuo indirizzo PEC.
In entrambi i casi il sistema di interscambio provvederà all'inoltro  della fattura, verificando se la fattura contiene almeno i dati obbligatori ai fini fiscali.

 

Cosa succede se decido di non ricevere la fattura elettronica?

Conrad Electronic Italia inserirà in questo caso un documento commerciale cartaceo nel pacco. 
Devi sapere che in fase di raccolta dati puoi selezionare come opzione di non ricevere la fattura elettronica.
Nel caso tu scelga di non ricevere la fattura in formato elettronico il campo codice univoco verrà comunque compilato nei nostri sistemi con “0000000” come da indicazioni del Ministero delle Entrate, in modo tale da permetterci di caricare sul portale di interscambio il documento in formato elettronico. La fattura elettronica resterà a disposizione sul portale SDI della agenzia delle entrate, dove potrai successivamente consultarla. Per i dettagli rimandiamo al sito delle Agenzie delle Entrate.

 

Devo fatturare a Conrad Italia, che codice univoco devo inserire per il sistema di interscambio?

Per inviare una fattura elettronica a Conrad Italia questi sono i dati che dovrai inserire in fattura elettronica:

  • Conrad Electronic Italia srl Via IV Novembre, 92 20021 Bollate (MI)
  • Partita IVA: IT02778790218 
  • Codice Univoco: QARXNJ8
  • PEC: CONRAD.ELECTRONIC@LEGALMAIL.IT

 

Dove trovo le linee guida per la fatturazione elettronica predisposte dall'agenzia delle entrate?

Per approfondimenti, chiarimenti e ogni altra informazione dovesse necessitare consigliamo di visitare il sito della agenzia delle entrate al seguente link. Agenzia delle entrate fatturazione elettronica.