Vale la pena conoscere le multiprese

Vale la pena conoscere le multiprese

9 giorni fa

Una presa multipla o multipresa offre la possibilità di azionare più utenze a 230 V su una sola presa di rete. Di conseguenza, l'alloggiamento di una presa multipla offre un diverso numero di slot per le spine di rete.

Gli slot possono essere progettati per spine con messa a terra, spine CEE o spine europee. Tuttavia, ci sono anche altri modelli, ad esempio per le spine con standard Francese o Italiana. Il collegamento all'alimentazione elettrica avviene tramite un cavo con una spina di rete per lo più incapsulata. In alternativa, sono disponibili anche prese senza cavi di collegamento, che possono essere montate singolarmente in impianti personalizzati.

A seconda dell'uso previsto, anche le prese multiple possono avere caratteristiche aggiuntive. Questi includono, ad esempio, interruttori, dispositivi di sicurezza per bambini, funzioni master/slave o dispositivi per la protezione da sovratensione.

Inoltre, sempre più prese elettriche multiple sono dotate di connessioni USB. In questo modo è possibile collegare un cavo di ricarica USB direttamente alla presa multipla con USB. Il caricabatterie USB integrato regola la tensione di uscita.

Guarda Multiprese senza interruttore

Queste prese multiple non hanno particolari caratteristiche aggiuntive. Alcune di queste sono quindi offerte a prezzi molto ragionevoli.

Poiché il prezzo si riflette anche nella qualità dei contatti e della spina, è consigliabile preferire quelle ad alte prestazioni dal prezzo più alto e di marchi conosciuti.

Una caratteristica essenziale delle multiprese è la protezione di sicurezza per bambini.

Sotto le aperture rotonde per i perni di contatto, uno sportello in plastica nasconde i contatti a spina sotto tensione.

In questo modo i bambini non possono inserire oggetti nelle aperture di contatto e quindi subire una scossa elettrica pericolosa per la vita.

Guarda Multiprese con protezione bambini

Guarda Multiprese con interruttore

Un interruttore integrato può essere utilizzato per scollegare insieme tutti i carichi collegati dalla rete di alimentazione.

In alternativa, è anche possibile scollegare le singole prese di corrente dalla rete elettrica.

A tale scopo, accanto ad ogni presa di corrente con contatto di terra è presente un interruttore corrispondente.

L'interruttore orario consente il funzionamento dei carichi collegati solo in un determinato momento.

In questo modo l'illuminazione può essere attivata in modo mirato ed efficiente.

In alternativa, ci sono anche interruttori automatici che spengono gli apparecchi collegati dopo un certo tempo.

Guarda Multiprese con Timer

Guarda Multiprese con protezione da sovratensioni

Queste prese multiple sono dotate di speciali elementi o dispositivi di protezione speciali.

In questo modo, i picchi di tensione distruttivi della rete elettrica sono tenuti lontani dai dispositivi collegati.

Se l'utenza collegata alla presa "master" è inserita, la morsettiera alimenta anche le prese "slave" con la tensione di rete.

Quindi è sufficiente accendere il televisore per avviare il ricevitore SAT e l'impianto audio contemporaneamente.

Guarda Multiprese Master - Slave

Guarda Multiprese con protezione salvavita

L'interruttore differenziale integrato (FI) controlla il flusso di corrente attraverso la morsettiera.

Se l'alloggiamento metallico di un apparecchio collegato è sotto tensione in caso di danni all'isolamento, l'RCD impedisce una scossa elettrica pericolosa per la vita.

Le prese radio comandate offrono la possibilità di commutare le utenze collegate comodamente dalla scrivania o dalla poltrona via radio o con un pulsante.

A seconda della versione, le utenze possono essere accese o spente individualmente o tutte assieme alle diverse prese.

Guarda Multiprese comandate a distanza

Guarda Multiprese con USB

Inoltre, ci sono diversi dispositivi che possono essere ricaricati via USB.

Questi includono non solo smartphone e tablet. Molti giocattoli e modellini entry-level telecomandati sono ora caricati anche via USB. Ma nache auricolari e cuffie wireless.

Affinché un notebook o un PC non debba funzionare sempre, le prese con connessione USB sono un'alternativa ideale. I cavi di ricarica USB possono quindi essere collegati direttamente alle prese di ricarica.

Oltre al bianco e nero, le prese sono disponibili in un'ampia gamma di colori.

Tuttavia, le ciabatte elettriche in bianco e nero sono le classiche e sono da preferire.

Guarda Multiprese a incasso

Fino a qualche tempo fa, la classica presa di corrente, come si può trovare milioni di volte, era chiamata anche la presa da tavolo. Probabilmente perché in passato i tavoli non erano dotati di prese di corrente.

Nel frattempo, tuttavia, la situazione è cambiata. Il termine "prese da tavolo" oggi si riferisce più a prese e morsettiere destinate ad essere montate all'interno e sul tavolo. Sono la soluzione ideale per banchi di lavoro integrati e banchi per  laboratorio.

Logicamente, l'installazione di una presa integrata richiede un po' più di sforzo.

Ma le prese da incasso hanno sempre un aspetto pulito grazie ai cavi posati in modo invisibile.

Inoltre, l'installazione incassata assicura che non disturbino o si intralcino mai.

Guarda Multiprese a Torre

Le torri a scomparsa sono incassate in piani di lavoro o banchi da laboratorio oppure in tavoli in sala riunione e alule conferenza.

Ciò significa che non sono fastidiose e possono essere utilizzati in qualsiasi momento ce ne sia bisogno.

Se necessario, la torre può essere estratta facilmente e offre un'ampia gamma di opzioni di collegamento.

I distributori di prese sono prese multiple con cavi a volte piuttosto lunghi.

Nell'uso mobile servono come prolunghe con prese multiple.

Per l'uso stazionario, sono spesso montati sospesi sopra la postazione di lavoro per poter collegare diverse macchine utensili.

Guarda Multiprese industriali

Guarda Multiprese a Cubo

I cubi di prese multiple sono i salvaspazio tra le prese multiple.

Possono essere montati su qualsiasi tavolo o piano di lavoro.

Ma è possibile anche un montaggio invisibile sul lato inferiore del tavolo o del piano di lavoro. Non ci sono limiti alle possibilità.

Nella tecnologia per palcoscenico o per eventi, e in ogni istallazione a rack in ufficio, piccoli eserci commerciali e industriali sono necessari un'ampia gamma di dispositivi elettronici per il controllo dei macchinari, dell'illuminazione e del suono.

Questi sono installati in armadi a 19 pollici di larghezza (rack da 19 pollici) per un facile montaggio, smontaggio e trasporto sicuro.

Guarda Multiprese per armadi Rack 19"

Il collegamento di una morsettiera viene eseguito rapidamente. Ma gli errori possono essere commessi altrettanto velocemente. Probabilmente l'errore peggiore che si può fare è sovraccaricare la morsettiera.

Una presa di corrente è generalmente protetta da un interruttore automatico da 16 A. Con una tensione di 230 V si ottiene una potenza massima di 3680 watt.

Se ad un connettore sono collegate utenze ad alta tensione, come ventilatori, radiatori o piastre elettriche, il valore limite può essere superato molto rapidamente. Se l'interruttore automatico non scatta, può verificarsi rapidamente un surriscaldamento del connettore multipunto o della presa. Pertanto, si dovrebbe sempre prestare attenzione alle prestazioni dei dispositivi collegati.

Altrettanto importante: le spine di rete collegate devono essere saldamente inserite nella striscia. Spine allentate o alimentatori traballanti non solo causano problemi di contatto. L'eccessiva resistenza di contatto può causare malfunzionamenti e surriscaldamento della presa multipla.

1. Quale sistema di connettori è necessario?
Sul mercato esistono diversi standard diversi per le spine di rete. Oltre alle spine rotonde Schuko standard Tedesco con messa a terra, vengono utilizzate anche le spine piatte Euro, le bipasso Italiane e quelle universali con ricettacolo in grado di accogleiere oltre allo standard Italiano a due poli da 10A e a tre poli da 16A anche le prese Schuko.
Di conseguenza, vengono offerti connettori adatti ai diversi sistemi.
Mentre una spina Euro può essere facilmente inserita in una presa di messa a terra rotonda, non è possibile il contrario. Se si utilizzano solo spine Euro, ha senso utilizzare una striscia di connettori Euro salvaspazio.

2. Quante slot deve avere la multipresa?
Probabilmente il criterio di selezione più importante è sotto la voce "Numero di prese" nei dati tecnici. Se sono necessarie solo tre prese, è piuttosto impraticabile utilizzare una presa più grande. Questo occupa solo spazio inutile e può essere più difficile da immagazzinare.

3 Come devono essere disposte le prese nella presa multipla?
In presenza di prese ben disposte, il collegamento di grandi alimentatori di grandi dimensioni può causare facilmente dei problemi. Le custodie dell'alimentatore coprono parzialmente la presa adiacente. Ma anche l'allineamento delle prese è importante. Se gli inserti della presa non vengono attorcigliati lateralmente, una spina di rete angolata può coprire anche la presa vicina.  

4 Quanto deve essere lunga la linea di alimentazione?
La posizione di installazione della striscia spesso non è vicina alla presa di corrente. Quindi è necessario che il cavo di alimentazione della morsettiera sia sufficientemente lungo. In caso contrario, un cavo di alimentazione troppo lungo è spesso fastidioso.

5. Quali funzioni supplementari deve avere la multipresa?
Oltre alla distribuzione dell'alimentazione, può essere necessario che la presa multipla svolga anche altre funzioni. Se sono collegati dispositivi multimediali, una presa di corrente di protezione contro le sovratensioni non sarebbe male. Se la morsettiera è montata su un banco da lavoro, si raccomanda l'uso di una morsettiera di protezione personale. Le prese nella zona abitativa devono essere sempre dotate di un dispositivo di sicurezza per bambini.

6. Sono necessari degli interruttori?
Una presa con interruttore offre il vantaggio decisivo che un clic sull'interruttore è sufficiente per scollegare tutti i carichi collegati. In questo modo si riduce a zero il consumo energetico in standby per interruttore. È ancora più conveniente se ogni presa è dotata di un proprio interruttore. Con alcune strisce di distribuzione, gli interruttori sono progettati in modo tale da funzionare anche come interruttori a pedale.

7. L'aspetto e il design sono importanti?
Se il connettore a spina è sistemato dietro un armadio, il colore e il design sono irrilevanti. Nell'area visibile, invece, l'aspetto è più importante. Soprattutto quando, ad esempio, si attribuisce grande importanza al design perfetto negli ambienti aziendali, in sale riunione di rappresentaza o durante le conferenze.

8. Quali sono le influenze esterne?
Va da sé che le prese per uso esterno devono avere la necessaria classe di protezione IP. Ma anche all'interno, dove è prevedibile la presenza di spruzzi d'acqua olii o vapore, una presa di corrente deve essere equipaggiata di conseguenza. Lo stesso vale per i cambi di ubicazione nei cantieri edili. In questo caso, è meglio usare un esempio con una solida custodia in alluminio.

Domande frequenti sulle prese multiple di corrente

Quanti dispositivi possono essere collegati ad una multipresa?
Il numero di dispositivi collegabili non è decisivo. Molto più importante è il consumo energetico dei dispositivi collegati. In totale, questo non deve essere superiore al carico massimo ammesso normalmente espresso in W (Watt).

Perché la maggior parte delle prese sono bianche o nere?
I colori bianco e nero sono piuttosto neutri e possono essere integrati più facilmente nell'ambiente circostante. Nella zona cucina, è più probabile che si preferisca una striscia in bianco, mentre una striscia in nero è più discreta in un angolo dello studio. Inoltre, le multiprese in nero non sono così sensibili allo sporco.

Cosa significa la designazione H05VVV-F3G1.5?
Con la designazione H05VVV-F3G1,5 viene descritto esattamente il cavo di collegamento della presa multipla:
H = identificazione armonizzata dei conduttori; 05 = tensione nominale 300/500 V; V = isolamento del cavo in PVC; V = isolamento della guaina in PVC; F = a trefoli sottili o flessibili; 3 = numero di conduttori; G = con conduttore di protezione (verde/giallo); 1,5 = sezione del cavo in mm².

Come funzionano le prese con protezione contro le sovratensioni?
Per una protezione efficace contro le sovratensioni, i picchi di tensione significativamente superiori alla tensione di rete devono essere effettivamente dissipati. Non viene monitorata solo la tensione di rete. Alcune prese multiple proteggono anche la linea telefonica, le linee dell'antenna o le linee di rete dati.
A tale scopo vengono utilizzate dispositivi e resistenze dipendenti dalla tensione. Insieme ai fusibili super-veloci, le multiprese forniscono una protezione efficace contro le sovratensioni per i sistemi hi-fi collegati, i televisori o le apparecchiature di telecomunicazione. Importante: la protezione contro le sovratensioni non sostituisce la protezione contro i fulmini. La protezione contro le sovratensioni dovrebbe essere vista piuttosto come un ragionevole complemento alla protezione contro i fulmini.

Cos'è una presa UPS?
Una presa UPS non è prevista per il collegamento a una presa di contatto di protezione. Al posto della spina di messa a terra, il cavo di collegamento è dotato di una spina per elettrodomestici freddi collegata ad un UPS (gruppo di continuità). L'UPS rileva un'interruzione di corrente e alimenta il computer collegato per un tempo tale che è possibile eseguire un backup dei dati su disco rigido.

Qual è la differenza tra una spina europea e una spina di sicurezza?
Una spina europea ha solo due contatti per la fase e il conduttore neutro. Ciò è assolutamente sufficiente per i dispositivi di rete della classe di protezione II. Gli apparecchi con alloggiamenti metallici, come i tostapane, devono essere collegati tramite prese di contatto di protezione. Attraverso il contatto di terra si stabilisce un collegamento elettricamente conduttivo con l'alloggiamento metallico. In caso di danni all'isolamento, l'RCD interviene se qualcuno tocca l'alloggiamento sotto tensione.