Risparmiare energia a casa: alcuni consigli intelligenti

Risparmiare energia a casa: alcuni consigli intelligenti

21 giorni fa

Come puoi risparmiare energia?

Sempre più persone sono alla ricerca di modi intelligenti per risparmiare energia dentro e fuori dalla propria casa. Osservi l'etichetta energetica quando acquisti un dispositivo elettrico o stai considerando la possibilità di acquistare dei pannelli solari. Ma lo sapevi che puoi risparmiare energia con pochi semplici passaggi? In questo articolo non solo riceverai suggerimenti, ma lo vedrai anche con i tuoi stessi occhi grazie alle immagini termografiche!

 

Utilizzare lampadine a LED o a risparmio energetico invece delle tradizionali lampadine ad incandescenza

Probabilmente sei anche consapevole del fatto che è meglio usare lampadine a LED o a risparmio energetico invece di lampadine tradizionali ad incandescenza, perché sono più rispettose dell'ambiente. Le lampadine tradizionali sono ovviamente molto più economiche ed è per questo che c'è una grande tentazione di acquistarle. Ma nel corso del tempo spenderai di più perché le lampadine a incandescenza consumano molta più energia. E questo può anche essere visto nella quantità di calore emessa dalle lampadine.

Le foto qui sotto dei tre tipi di lampadine sono state realizzate con la  termocamera Ti125 di Fluke. Tutte e tre le foto sono state scattate a temperatura ambiente, con le luci accese per 15 minuti. Le temperature indicate indicano quanto sono calde le lampade. Colpisce il fatto che la lampadina tradizionale abbia una temperatura esterna di 61,5 gradi, molto più calda rispetto alla lampadina a risparmio energetico (44,2 gradi) e a LED (25 gradi).

 

Fig.1 - Lampadina ad incandescenza o tradizionale Fig.2 - Lampadina a risparmio energetico Fig.3 - Lampadina a LED

 

Non lasciare i tuoi dispositivi continuamente sotto carica

Ovviamente è sempre l’ideale avere il tuo computer portatile carico, per ogni esigenza. Ma tenere sempre collegato il caricabatterie causa effetti negativi, in primo luogo sulla batteria del computer e anche sulla bolletta. Nell’immagine termica qui sotto puoi vedere come  un caricabatterie emette un'enorme quantità di calore. Inoltre, la batteria del tuo portatile diventa più "pigra" quando è sempre carica. Quindi questo comportamento porterà sicuramente ad acquistare una nuova batteria nel giro di poco tempo.

 

Fig.1 - Computer portatile con caricatore collegato

 

Scollega i caricabatterie quando non sono in uso

Lo stesso vale per il caricabatterie del telefono. Cosa è più facile di lasciare il tuo caricabatterie nella presa a muro in modo da poter ricollegare facilmente lo smartphone? Ma anche senza il telefono collegato, il caricabatterie consuma elettricità e quindi questo comporta una perdita di energia. Lo puoi vedere nella foto qui sotto che è stata scattata con la termocamera.

 

Fig.1 - Caricatore per smartphone inserito nella presa

 

Più è piccolo il televisore, più è economico

Un TV LCD emette un sacco di calore, che può essere visto nella foto qui sotto. Il consumo energetico della tua TV dipende, tra le altre cose, dal tipo di televisore e dalle dimensioni. Un televisore LCD con una diagonale dell'immagine di 81 cm (32 pollici) consuma una media di 43 watt e un televisore LCD più grande da 102 a 107 cm (da 39 a 42 pollici) consuma 63 watt. Qui sotto puoi vedere un immagine termica.

 

Fig.1 - TV LCD acceso

 

Acquista un televisore LED o LCD invece di un televisore al plasma

I televisori al plasma consumano fino a 2,5 volte più energia rispetto ai televisori LED e LCD. Questo dipende da ciò che viene mostrato sull'immagine, le immagini bianche costano più energia rispetto alle immagini nere.

 

Spegni i dispositivi inutili quando vai in vacanza

Quando si è in vacanza, naturalmente si consiglia di non lasciare accesi i dispositivi come la televisione e il computer. Ma è anche saggio, ad esempio, non mettere il televisore in standby, ma rimuovere completamente la corrente. Oggigiorno, in modalità standby, i televisori consumano meno energia di prima, ora è inferiore a 0,3 watt, ma è sempre meglio tenerli spenti. Ad esempio, puoi anche spegnere il router, dal momento che non lo stai utilizzando se sei in vacanza. Qui vedi come esempio una foto di un router, realizzata con una termocamera.

 

Fig.1 - Router acceso

 

Spegni il riscaldamento di notte

Ciò che consente un vero risparmio di soldi è sicuramente un impostazione corretta del riscaldamento. Con i radiatori, è sicuramente un errore non spegnere completamente il riscaldamento durante la notte. Tenerli accesi a basse temperature durante la notte vale solo per le case ben isolate o per chi ha il riscaldamento a pavimento per esempio. In questa foto puoi vedere chiaramente quanto calore emette un radiatore, il che ovviamente sarebbe una perdita di energia inutile durante la notte.

 

Fig.1 - Radiatore acceso

 

Spegni lo schermo del computer quando non lo stai usando

Proprio come una TV, anche il monitor del tuo computer può essere messo in modalità standby o addirittura essere spento quando non è in uso. Ora ovviamente ci sono varie modalità di risparmio disponibili sui computer per un motivo, ma è sempre consigliabile spegnere lo schermo quando non lo si utilizza. In questa foto puoi vedere la differenza tra il calore di un monitor separato e uno schermo di un laptop.

 

Fig.1 - Confronto Monitor / Schermo del laptop

 

Scopri la nostra ampia gamma di Termocamere disponibili >>