Lista
    Griglia
    Preferisci la vista a elenco? Basta cambiare da qui.
    Preferisci la vista a griglia? Basta cambiare da qui.

    Consulente

     

     Contenuti tradotti automaticamente.
     

     

    Controllo del riscaldamento: Consente di risparmiare in modo semplice e comodo sui costi di riscaldamento

    • Che cos'è un controllo del riscaldamento?

    • Quali sono i tipi e i tipi di comandi del riscaldamento?

    • Conclusione: Come acquistare il corretto controllo del riscaldamento

    • Esempi di applicazione per il controllo del riscaldamento

    • FAQ - domande frequenti sui comandi del riscaldamento

    Comandi per riscaldamento
     

    Che cos'è un controllo del riscaldamento?

    Planimetria della casa

    Controllare un riscaldatore significa tenerlo regolato e non statico in uno stato di funzionamento specifico e ad alte prestazioni. L'obiettivo è quello di effettuare un controllo il più possibile diretto del fabbisogno di riscaldamento, per far funzionare l'impianto di riscaldamento con la migliore efficienza possibile.

    Un controllo del riscaldamento perfettamente funzionante e regolato in modo ottimale aiuta a risparmiare energia, a ridurre i costi di esercizio e a preservare l'ambiente.

    I comandi di riscaldamento moderni e intelligenti non solo aumentano il comfort abitativo, ma offrono anche ampie funzioni di comfort. In questo modo è possibile utilizzare comodamente i comandi di riscaldamento radio digitalizzati tramite il PC domestico o anche tramite app sullo smartphone.

    Allo stesso modo è possibile interrogare e monitorare gli stati di funzionamento attuali. Alcuni sistemi possono inviare un messaggio in caso di guasto e quindi evitare sorprese indesiderate in caso di guasto del riscaldamento.

     

    Quali sono i tipi e i modelli di comandi del riscaldamento?

    Termocamera

    I comandi di riscaldamento sono disponibili per diversi componenti del sistemi di riscaldamento.

    I termostati per radiatori sono sicuramente i più noti: Questi sono i termostati per ambienti montati direttamente sui radiatori. I termostati per radiatori a funzionamento meccanico sono ancora più diffusi. In genere non dispongono di un'impostazione diretta della temperatura in gradi Celsius, ma solo di una scala con valori numerici senza dimensioni, ad esempio da 1 a 6. I termostati elettronici per radiatori sono molto più comodi e precisi. Consentono un'impostazione esatta e leggibile in gradi Celsius della temperatura ambiente desiderata e regolano in modo molto preciso. Grazie a un orologio integrato consentono la programmazione di diversi programmi giornalieri e settimanali per la temperatura desiderata.

    I termostati per ambienti sono per lo più destinati al fissaggio a parete. Anche loro sono disponibili in diverse versioni.

    Risparmio energetico efficiente

    I regolatori bimetallici meccanici sono i più semplici da costruire. I regolatori elettronici sono più precisi e consentono in parte anche la regolazione PWM al posto di una semplice regolazione On-Off. I termostati digitali per ambienti sono i più efficienti. Possono essere programmati liberamente dall'utente. Tramite il display è possibile effettuare facilmente tutte le impostazioni e controllare la temperatura attuale. I termostati per ambienti sono disponibili sia con sensore di temperatura integrato che con sensore esterno, ad esempio, per impostare la temperatura di esercizio massima consentita per i riscaldatori a pavimento. Le uscite di commutazione sono previste per il cablaggio fisso o il termostato ambiente comunica via radio con i ricevitori adatti che comandano gli attuatori associati. Sono disponibili anche modelli come spina intermedia per prese di contatto di protezione.

    I cosiddetti termostati universali o multiuso sono progettati principalmente come semplici regolatori on-off. Sono disponibili anche come regolatori meccanici, elettronici e digitali. A seconda della larghezza dell'intervallo di temperatura regolabile, sono ideali per diversi scopi nel campo della tecnologia di riscaldamento e raffreddamento. I termostati da incasso e industriali servono, anche come regolatore a due punti, per il controllo di sistemi di riscaldamento e raffreddamento. A seconda delle esigenze, sono progettati per l'inserimento o il montaggio o sono disponibili in versioni per il montaggio su guida DIN.

    I comandi di circolazione servono a far funzionare le pompe di circolazione del riscaldamento elettrico nel circuito dell'acqua calda solo quando necessario. Con questi controlli è possibile sfruttare i vantaggi delle pompe di circolazione esistenti, ad esempio tempi di attesa molto brevi per il riscaldamento dell'acqua, senza dover acquistare gli svantaggi di un elevato consumo energetico. Si ottiene il sensore di temperatura da applicare sul sistema di tubi, i cui valori vengono valutati dal controllo della circolazione.

    Clima piacevole dell'ambiente

    I comandi di riscaldamento senza fili non solo consentono una semplice ammodernamento dei vecchi comandi di riscaldamento, ma consentono anche di risparmiare sui nuovi impianti cablaggi dispendiosi e quindi di ridurre i costi di installazione.

    In questo modo è possibile integrare non solo gli attuatori classici, come ad esempio gli attuatori di riscaldamento a pavimento, ma anche i termostati per radiatori senza fili e molti altri componenti. A seconda della versione, sono disponibili possibilità di utilizzo avanzate e molto comode in combinazione con applicazioni come Conrad Connect, Apple HomeKit o IFTTT.

    Le moderne pompe di riscaldamento ad alta efficienza con funzioni di regolazione elettroniche integrate contribuiscono a un funzionamento efficiente dell'impianto di riscaldamento. Il consumo di energia è notevolmente inferiore rispetto alle tradizionali pompe di riscaldamento non regolate, il che comporta una notevole riduzione dei costi energetici durante le lunghe durate della stagione di riscaldamento. Inoltre, riducono i fastidiosi rumori di flusso sui radiatori e nel sistema di tubi, poiché regolano continuamente la velocità della pompa e la portata in base alle esigenze reali.
    I moderni comandi di riscaldamento non solo aumentano il comfort in ambienti residenziali e di lavoro, ma garantiscono, grazie a funzioni sofisticate, un notevole risparmio energetico e quindi un risparmio sui costi. Oltre al puro comfort, l'installazione dei moderni controlli elettronici del riscaldamento è spesso già a pagamento dopo poco tempo.

     

    Conclusione: Come acquistare il corretto controllo del riscaldamento

    Comandi per riscaldamento

    A seconda del sistema di riscaldamento, vengono determinati i componenti necessari. I termostati per radiatori si trovano praticamente ovunque e sono facilmente sostituibili con termostati elettronici. Inoltre, i termostati per radiatori radio possono essere facilmente integrati nei comandi di riscaldamento senza fili. La funzionalità locale del termostato elettronico rimane comunque sempre disponibile.

    I riscaldamenti a pavimento negli edifici di vecchia costruzione non dispongono ancora di un moderno sistema di regolazione della stanza. Spesso solo attraverso il regolatore di portata sul distributore del circuito di riscaldamento si ottiene un'approssimazione della temperatura desiderata per ogni stanza; la regolazione effettiva avviene a livello centrale tramite il sensore di temperatura esterna e la temperatura di alimentazione. Non si tiene conto di influenze come la luce solare o il funzionamento di altre fonti di calore negli ambienti. In questo caso, vale comunque la pena di installare a posteriori un sistema di controllo individuale via radio.

    Le vecchie pompe di riscaldamento sono veri e propri divoratrici di energia e devono essere sostituite con nuove pompe ad alta efficienza. Lavorano in modo autonomo e autoadattante, non è necessaria un'altra unità di controllo.

    I comandi del riscaldamento radio sono disponibili nelle versioni che possono essere integrate nei sistemi di automazione domestica. Sono disponibili anche sistemi che possono essere utilizzati a distanza, ad esempio tramite smartphone. Ciò può essere utile quando è necessario un monitoraggio e un controllo continui, come per le case di vacanza o durante le vacanze.

     

    Esempio di applicazione 1: Sostituire la pompa di riscaldamento difettosa o inefficiente

    Esempio di applicazione

    Le pompe di circolazione nei circuiti di riscaldamento e di acqua calda sono di solito di lunga durata. Tuttavia, dopo un lungo periodo di funzionamento, i cuscinetti possono usurarsi e produrre rumori che possono essere udibili in tutta la casa attraverso la trasmissione del suono del corpo nel sistema di tubazioni.
    La sostituzione è relativamente semplice se nella rete di tubi sono presenti degli organi di intercettazione sul lato di aspirazione e di pressione della pompa esistente. Dopo aver allentato i collegamenti elettrici sulla vecchia pompa, le valvole di arresto vengono chiuse e i dadi di raccordo sulle flange dei tubi vengono allentati con cautela. Un secchio sotto cattura le perdite d'acqua. A questo punto, la vecchia pompa può essere rimossa. Il montaggio della nuova pompa di circolazione avviene in ordine inverso. Si noti che le nuove guarnizioni, solitamente già incluse nella fornitura, vengono utilizzate e dopo l'installazione i raccordi per tubi vengono controllati per la tenuta. L'impianto di riscaldamento deve essere quindi spurgato.

     

    Esempio di applicazione 2: Regolazione dello spazio singolo per il riscaldamento a pavimento

    Esempio di applicazione

    È necessario un controllo del riscaldamento senza fili, composto dal numero necessario di termostati e ricevitori radio per ambienti senza fili o da un ricevitore radio a più canali e dai relativi attuatori. Non è necessario alcun intervento sul circuito dell'acqua.
    Posizionare i termostati radio in ogni stanza nel punto appropriato. Ideale per questo scopo sono le posizioni su pareti interne che non vengono lasciate al sole durante il giorno. Il ricevitore radio viene montato vicino al distributore del circuito di riscaldamento e richiede tensione di rete per l'alimentazione. Dopo il montaggio dei motorini di regolazione sul distributore del circuito di riscaldamento, questi vengono collegati elettricamente al ricevitore radio. A questo punto è sufficiente che i termostati per ambienti radio siano programmati sul ricevitore ( attenzione: Osservare la corretta assegnazione ai motori di regolazione e ai circuiti di riscaldamento!) e verificare il funzionamento.

     

    Esempio di applicazione

    Esempio di applicazione 3: Sostituire le valvole termostatiche sui radiatori

    Svitando il dado di raccordo sul vecchio termostato, è possibile rimuoverlo facilmente dalla valvola di regolazione. L'acqua non fuoriesce. La nuova valvola termostatica viene inserita nella posizione corretta e il dado di raccordo viene serrato nuovamente. Le valvole termostatiche ora eseguono automaticamente un adattamento, in modo che al termine sia necessario impostare solo ora e data e selezionare il programma di riscaldamento desiderato. 

     

    Attenzione: Per tutti gli interventi sugli impianti elettrici, osservare le norme di sicurezza!

     

    FAQ - domande frequenti sui comandi del riscaldamento

    È possibile sostituire le vecchie valvole termostatiche meccaniche sui radiatori stessi con nuove valvole termostatiche?

    Ciò è possibile senza problemi, non è necessario alcun intervento sul circuito dell'acqua. Va verificato solo che sia disponibile spazio sufficiente per i nuovi termostati elettronici e che la filettatura di collegamento sia adatta. Di solito sono inclusi più adattatori, in modo che il montaggio sia quasi sempre possibile.

    Che cos'è una regolazione PWM?

    PWM significa regolazione modulata a larghezza di impulsi. L'elettronica di controllo si adatta all'inerzia del circuito di controllo durante i controlli del riscaldamento, solitamente accoppiati con una funzione di auto-ottimizzazione. Invece di un "OFF" in caso di superamento della temperatura impostata e di un "ON" in caso di valori inferiori, qui viene eseguita una verifica a intervalli più brevi. Ciò è utile, ad esempio, per i riscaldamenti a pavimento con relativa inerzia. In generale, queste regolazioni ottimizzano il comfort e il mantenimento della temperatura nominale.