Lista
    Griglia
    Preferisci la vista a elenco? Basta cambiare da qui.
    Preferisci la vista a griglia? Basta cambiare da qui.

    Consulente

    Quali sono i modelli disponibili?

    "Quale priorità ha il comfort per me?”, è una domanda fondamentale nella scelta delle cuffie. Perché a seconda della forma della testa, della situazione e della propria sensazione, non tutte le cuffie sono perfettamente adatte. Mentre i giovani preferiscono spesso il modello over-ear, gli uomini d'affari che si trovano in viaggio amano la variante in-ear con auricolari. In linea di principio, è necessario distinguere tra tre possibilità di trasporto.

    Auricolari in-ear

    Le cuffie auricolari in-ear cablate sono incluse in molti smartphone e tablet. Le varianti compatte e convenienti delle cuffie "si inseriscono” come auricolari con inserti in silicone o inserti in schiuma nel canale uditivo. Naturalmente, devono essere comode, perché chi li indossa per un lungo periodo di tempo non deve avere dolori alle orecchie.
    Se la sensazione di un corpo estraneo che si trova direttamente nel canale uditivo è sgradevole, gli auricolari-Buds rappresentano l'alternativa meno scomoda e salvaspazio delle cuffie in-ear. Questi si trovano solo nel padiglione auricolare e proteggono l'udito, in quanto il volume massimo è inferiore rispetto ai modelli in-ear.

    Cuffie on-ear

    Le cuffie on-ear si indossano sulle orecchie e si contano tra le cuffie in senso classico. Le conchiglie dei modelli On-Ear coprono completamente l'orecchio, ma non lo avvolge. A differenza dei modelli in-ear, il comfort è più elevato, in quanto il canale uditivo rimane libero.
    I più piccoli padiglioni auricolari on-ear sono più discreti rispetto ai grandi padiglioni auricolari over-ear. Grazie alla struttura compatta e spesso le cuffie pieghevoli sui modelli On-Ear possono essere riposte in modo sicuro e salvaspazio.

    Cuffie over-ear

    Questo tipo di cuffie avvolge completamente l'orecchio per garantire il massimo suono e un'efficace attenuazione dei rumori. Naturalmente, le dimensioni degli auricolari over-ear sono spesso uno svantaggio, in quanto i grandi padiglioni rendono spesso le cuffie pesanti e ingombranti. Tuttavia, proprio per questo tipo di comfort è molto elevato e la qualità del suono spesso migliore li rende varianti preferite dagli amanti della musica. 
    Anche se le cuffie over-ear appaiono spesso originali, si sono sviluppate di recente anche come un accessorio alla moda e sono quindi utilizzabili senza preoccupazioni in pubblico. 

      Vantaggi Svantaggi
    Auricolari in-ear
    Accessori in silicone sostituibili in modo pratico e salvaspazio
    , non ingombranti
    ,
    per lo più inclusi nella fornitura di smartphone e dispositivi MP3
    In-Ears cablati si annodano facilmente
    il rischio di perdita di qualità
    del suono elevata, in alcuni casi
    il comfort è basso
    Cuffie on-ear Design compatto
    per un piacere musicale di tutti i giorni, facilmente
    rimovibile dalla testa
    Il suono viene trasmesso solo in poco spazio, per cui la qualità del suono può essere ridotta
    Cuffie over-ear Elevata comodità
    di utilizzo grazie all'efficace attenuazione del suono
    , per lo più ottima qualità del suono
    Grazie alla struttura e al peso non è adatto per l'uso mobile

    Molti modelli On e Over-Ear sono dotati di un archetto che si trova sulla testa. Questo rende i modelli ancora più visibili, ma anche stabili. Ciò che per alcuni significa ulteriore conforto, tuttavia, non è pratico per altri, poiché vi è il rischio di distruggere l'acconciatura. Per questo motivo le cuffie con archetto da collo sono un'alternativa. Le cuffie con archetto sono invece particolarmente popolari tra gli atleti e altre persone attive, in quanto garantiscono una presa stabile.

    Attenzione!

    Se volete essere sicuri come soggetti che partecipano al traffico stradale, fate a meno delle cuffie. In base§ al codice della strada, un conducente del veicolo - e quindi anche i ciclisti - ha l'obbligo di non compromettere l'udito. Tra queste rientrano sicuramente anche le cuffie, pertanto è vietato indossarle durante la guida. Anche se non esiste alcun divieto per i pedoni (ancora), anche in questo caso si possono avere conseguenze negative. Se il pedone ha indossato una cuffia in caso di incidente, può essere corresponsabile. Inoltre, il diritto al rimborso del danno può essere perso. Poiché indossare le cuffie provoca sempre un danno all'udito, è meglio rinunciare alle cuffie nel traffico stradale.

    Come funzionano le cuffie?

    Per la generazione di toni, le cuffie e gli altoparlanti sono dotate di diverse procedure di conversione del suono. Determinano in modo determinante la qualità della riproduzione audio e spiegano l'enorme fascia di prezzo delle cuffie. Di seguito vi spiegheremo come funzionano le tre procedure più comuni.

    • Conversione dinamica del suono In base a questo principio funziona, la maggior parte delle cuffie di mercato: In ogni cuffia si trova un altoparlante con una membrana (1). Sulla membrana è montata una bobina (3), che si trova in una fessura circolare del magnete permanente (2). La bobina e la membrana sono in grado di oscillare. Se la corrente scorre attraverso la bobina, la bobina crea un campo magnetico. A seconda della direzione della corrente, il campo magnetico della bobina e il campo magnetico del magnete permanente si attraggono o si respingono. Se il flusso di corrente attraverso la bobina corrisponde al ritmo della musica, anche la bobina viene spostata insieme alla membrana al ritmo della musica.  

    • Conversione del suono elettrostatica Nelle cuffie ad alto prezzo viene spesso utilizzato il processo di conversione del suono elettrostatico. In questo caso, una pellicola a membrana (1) oscilla tra due elettrodi a griglia forati (2). A differenza degli altoparlanti dinamici che richiedono correnti elevate, gli altoparlanti elettrostatici necessitano di tensioni elevate (circa 1000 - 4000 V). Per questo motivo viene applicata una tensione elevata (3) raddrizzata alla membrana e agli elettrodi a griglia. Anche il segnale audio (4) viene trasformato tramite un trasformatore ad alta tensione di circa 1000 V e trasmesso agli elettrodi a griglia. Le forze di attrazione elettrostatiche ora mettono in vibrazione la pellicola a membrana al ritmo della musica. Questa qualità del suono ha il suo prezzo: A causa del maggiore sforzo di produzione, le cuffie con conversione elettrostatica del suono sono più costose.
    • Conversione del suono Balanced-Armature (BA) Questa procedura si utilizza in cuffie in-ear di alta qualità. Letteralmente, Balanced-Armature (BA) significa "ancoraggio bilanciato": Nel campo magnetico di un magnete permanente (1) viene posizionato un ancoraggio mobile (2). L'azionamento fissato all'ancora (3) si muove non appena la corrente passa attraverso la bobina (4) dell'ancora. La membrana (5) collegata all'azionamento si muove e genera onde sonore. Il principio Balanced-Armature permette di produrre un buon suono con poca corrente. Nelle cuffie Highend-in-ear vengono combinati più driver BA per riprodurre in modo completo lo spettro audio.

    Dati tecnici

    Risposta in frequenza

    Oltre all'ampiezza, la frequenza è una caratteristica fisica per la caratterizzazione delle onde sonore. Con frequenza si indica il numero di incavi e di altezze delle onde in un periodo di tempo. In altre parole, la frequenza indica le volte con cui un'onda sonora oscilla in un determinato intervallo di tempo. Viene indicata nell'unità di misura Hertz (Hz) e indica il numero di oscillazioni al secondo. Per le cuffie, la risposta in frequenza indica lo spettro del suono. Le buone cuffie possono riprodurre i suoni all'interno della larghezza di banda dell'orecchio umano, che è compresa tra 20 e 20.000 Hz.

    Impedenza

    L'impedenza indica la resistenza - misurata in Ohm (Ω) - delle cuffie rispetto al trasmettitore, ad esempio il telefono cellulare o l'impianto stereo. Più alta è la resistenza, maggiore è l'energia che la sorgente del segnale deve produrre. Che l'impedenza sia alta o bassa, non dice nulla sulla qualità di una cuffia. Ad esempio, un'elevata impedenza è essenziale per un impianto Hi-Fi o in uno studio di registrazione. Lo spettro dell'impedenza va da bassa impedenza (4-100 Ω) a media impedenza (100-1000 Ω) a alta impedenza (1-4 kΩ). Per evitare complicazioni, un confronto tra le indicazioni del produttore delle cuffie e della sorgente del segnale aiuta. La resistenza all'uscita delle cuffie della sorgente musicale e delle cuffie deve essere la stessa o avere deviazioni minime. In genere, tuttavia, è possibile affrontare il tema dell'impedenza in modo rilassato, in quanto i produttori garantiscono che le resistenze dei singoli tipi di cuffie si adattino al tipo di utilizzo specifico.

    Fattore di distorsione

    Il fattore di distorsione è una misura della qualità del suono, che indica il grado di arricchimento della musica con toni superiori. Nel caso delle cuffie, un elevato fattore di distorsione è solitamente indesiderato, in quanto i segnali vengono distorti da distorsioni non lineari, cioè da cambiamenti di carattere del suono. Per questo motivo i modelli di punta hanno un valore non superiore allo 0,1% o inferiore. In nessun caso il fattore di distorsione di una cuffia dovrebbe superare la soglia dell'1%.

    Pressione sonora

    La pressione sonora di una cuffia fornisce informazioni sul volume massimo, misurato in decibel (dB). Più alta è la pressione sonora di una cuffia, più forte è anche la musica. In genere, per le cuffie è sufficiente una pressione sonora di 90 dB; solo i DJ desiderano cuffie con una pressione sonora di almeno 100 dB a causa dei rumori ambientali. A questo punto, tuttavia, un avviso: Un rumore continuo con un volume superiore a 85 decibel è nocivo per l'orecchio umano.

    Cablato o senza filo wireless - cos'è ideale?

    In primo luogo, tutti devono decidere se il cavo di una cuffia è fastidioso. Se ciò non avviene o per motivi professionali o di altro tipo è necessario un cavo, è utile informarsi sulle cuffie cablate. La tabella seguente mostra i vantaggi e gli svantaggi delle cuffie cablate e wireless.

    Cuffie Bluetooth o cuffie senza filo wireless?

    Se la scelta di una cuffia wireless è gradita, è necessario scegliere tra i due diversi principi della trasmissione audio wireless: Bluetooth o radio.

    • Cuffia Bluetooth Le cuffie Bluetooth sono disponibili in tutti i tipi di design, pertanto non è necessario limitare la scelta di acquisto. Caratteristiche come le cuffie pieghevoli o la funzione di cancellazione del rumore rendono le cuffie Bluetooth più pratiche ma non più economiche. Perché chi si basa sulla qualità deve aspettarsi un prezzo più alto. Un gadget spesso indispensabile sono cuffie integrate. Se si accoppia la cuffia Bluetooth con lo smartphone, è possibile effettuare chiamate senza dover togliere il telefono cellulare dalla borsa. La batteria agli ioni di litio inclusa nelle cuffie Bluetooth dura normalmente più di 10 ore. Alcuni produttori fanno pubblicità anche con una durata della batteria fino a 30 ore. Tuttavia, i modelli in-ear sono un'eccezione, in quanto possiedono batterie leggermente più piccole e possono quindi fornire fino a 10 ore di corrente.

    • Cuffie wireless Per le cuffie senza fili è importante distinguere tra trasmissione del segnale analogico e digitale.  Per entrambi i tipi di cuffie wireless è necessaria una stazione base che trasmette i segnali alle cuffie. Grazie a questa caratteristica, le cuffie wireless vengono utilizzate solo negli edifici.

    Lo svantaggio di un rumore di base è rappresentato dalle cuffie wireless analogiche. Tuttavia, la portata di un segnale analogico è notevolmente maggiore rispetto a un segnale digitale. Invece di pochi metri, i produttori indicano qui una portata massima compresa tra 50 e 100 metri. In questo modo è possibile anche collegare più piani.
    Le cuffie radio digitali, invece, impediscono rumori di disturbo e rumori di segnale o di rumore grazie a un convertitore digitale-analogico nelle cuffie. In questo modo la qualità del suono non soffre.

    Cuffie Bluetooth contro Cuffie senza fili

      Cuffia Bluetooth Cuffie senza filo wireless
    Portata Fino a 30 metri Fino a 100 metri
    Prerequisito Interfaccia Bluetooth sul dispositivo di uscita Stazione base, indipendenza dalle interfacce sul dispositivo di output
    Idoneità Ideale per gli utenti che desiderano ascoltare la musica in modalità wireless dallo smartphone, tablet o lettore MP3 Ideale per gli utenti che preferiscono il piacere del suono senza cavi nelle proprie quattro pareti

    Cuffie per l'uso speciale

    Le cuffie sportive devono fare una cosa al di sopra di tutto: adattarsi bene alle orecchie. Perché se si vuole essere guidati dal suono, non si vuole essere costantemente distratti da auricolari che cadono e cavi aggrovigliati. Pochissimi sportivi amano fare a meno delle cuffie che annullano il rumore, perché il loro stesso respiro e altri rumori ambientali fanno sembrare la musica più silenziosa. La resistenza alla umidità delle cuffie sportive è particolarmente importante, in quanto quando viene utilizzato lo sport si crea anche sudore e le cuffie devono essere in grado di resistere il più possibile.

    Anche negli sport a contatto con l'acqua, la musica non è più inimmaginabile. Molti produttori offrono cuffie impermeabili nelle loro gamme. Tuttavia, chi non dispone di una sorgente musicale portatile impermeabile, necessita di cuffie impermeabili con lettore integrato. Con il drag & drop la vostra musica può essere facilmente trasmessa alle cuffie.
    Se una cuffia sportiva è adatta anche per l'immersione in piscina, i tipi di protezione IP generalmente indicati nelle cuffie sportive. La quarta cifra indica il grado di protezione dall'acqua: 0 significa che le cuffie non proteggono dall'acqua e le cuffie con il codice più alto numero 9 devono resistere all'acqua delle idropulitrici senza problemi. Qui sono riportati i più precisi significato dei codici.

    Per saperne di più sullo standard IP

    Alle cuffie sportive

    Dettagli tecnici

    • Struttura: Disponibile principalmente in-ear, ma anche come On-Ear o Over-Ear
    • Cablato o wireless (trasmissione Bluetooth)
    • Intervallo di frequenza: Ad es. 4 - 24.000 Hz
    • Pressione sonora: Ad es. 106 dB
    • Impedenza: Ad es. 56 Ω

    Caratteristiche:

    • Resistente al sudore; resistente all'acqua
    • Eliminazione del rumore
    • Tasti di comando per regolare il volume e per saltare le canzoni

     

    Le cuffie da studio sono state concepite principalmente per l'uso nello studio di registrazione, con un numero sempre maggiore di privati che hanno raggiunto il gusto grazie alla tecnologia esclusiva dei modelli. Il processo di monitoraggio, attraverso il quale vengono riprodotti in parallelo diverse tracce audio in un padiglione auricolare, garantisce un suono eccellente.

    Alle cuffie da studio

    Dettagli tecnici

    • Forma: Per la maggior parte Over-Ear
    • Con cavo
    • Intervallo di frequenza: Ad es. 8 - 27.000 Hz 
    • Pressione sonora: Ad es. 100 dB
    • Impedenza: Ad es. 54 Ω

    Caratteristiche:

    • Collegamenti: Jack da 3,5 mm
    • Adattatore aggiuntivo, ad es. Jack da 6,3 mm su jack da 3,5 mm
    • Procedura di monitoraggio

     

    Dato che i bambini stanno ancora crescendo, le loro orecchie non possono ancora sopportare tutti i volumi senza problemi. Per evitare danni all'udito dei piccoli, si consiglia di utilizzare cuffie di alta qualità con limitazione del volume integrata.
    Per lo più le cuffie per bambini sono modelli on-ear con una cosiddetta staffa leggera. Ciò consente un comfort relativamente elevato e non spinge il bambino verso la testa.
    Inoltre, nel processo di selezione delle cuffie giuste, si chiede anche al bambino quali cuffie si desidera, perché la gamma di colori è molto varia soprattutto con le cuffie per bambini.

    Alle cuffie per bambini

    Dettagli tecnici

    • Modello: In-Ear (adatto solo per i giovani), On-Ear
    • Cablato o wireless (trasmissione Bluetooth)
    • Intervallo di frequenza: Ad es. 20 - 20.000 Hzpressione sonora: Ad es. 85 dB
    • Impedenza: Ad es. 32 Ω
    • Cuffie con asticella

    Caratteristiche:

    • Limitazione del volume
    • Fascia regolabile
    • Cuffie pieghevoli
    • Dimensioni piccole e adatte ai bambini
    • Ampia scelta di colori
    • Adesivi/adesivi in dotazione per la abbellimento

     

    Le cuffie DJ devono essere sia ad alto comfort che flessibili. Poiché i DJ sono spesso in viaggio, si consiglia anche accessori pratici come borse, adattatori, pezzi di ricambio e diversi cavi di collegamento. Inoltre, è importante che le cuffie DJ siano il più robuste possibile, in quanto devono resistere ai frequenti trasporti.

    Alle cuffie DJ

    Dettagli tecnici

    • Forma: On-ear, over-ear
    • Con cavo
    • Intervallo di frequenza: Ad es. 10 ‑ 20.000 Hz
    • Pressione sonora: Ad es. 100 dB
    • Impedenza: Ad es. 32 Ω
    • Slot PCI compatibili (alla scheda grafica)
    • Per periferiche: Interfaccia PS/2

    Caratteristiche:

    • Cuffie pieghevoli
    • Padiglioni auricolari orientabili
    • Collegamenti: USB, jack da 3,5 mm
    • Adattatore aggiuntivo: Ad es. Mini jack su jack

    Tecnologie per un suono ottimale

    Surround Sound

    I modelli con Surround Sound sono una nuova tendenza. Invece di ascoltare in stereo con suoni da destra e da sinistra, le cosiddette cuffie 5.1 o 7.1 creano un'esperienza di ascolto completamente nuova: I suoni sembrano avere un'estensione da tutti i lati. In realtà, il vero suono Home Theatre può essere utilizzato solo con un sistema audio composto da più parti. Le cuffie con Surround Sound consentono di ottenere questo effetto con una tecnologia elaborata. I produttori si occupano di diverse varianti. Tuttavia, il principio è sempre simile per la produzione di suoni home theatre: Il segnale audio nelle cuffie viene suddiviso tra più altoparlanti. Se si smontano un paio di cuffie, si vedranno almeno tre altoparlanti per lato: uno per i bassi, un altro per i medi e un terzo per gli alti. I sistemi intelligenti svolgono un ruolo fondamentale per la simulazione del suono dello spazio. I chip spostano le fasi e le ampiezze dei segnali acustici, creando l'illusione che i suoni provengano da posti diversi.

    Le designazioni 5.1 o 7.1 per le cuffie si basano sulla denominazione dei sistemi audio per la stanza home cinema. Le cifre indicano il numero di componenti: Il sistema di altoparlanti 5.1 comprende cinque altoparlanti e un subwoofer per i bassi; il sistema di altoparlanti 7.1 è composto da sette altoparlanti e un subwoofer.

    Cuffie Hi-Fi

    Hi-Fi è l'acronimo di High Fidelity (ad alta fedeltà). In origine è stata etichettata la tecnologia audio, che doveva soddisfare i requisiti tecnici definiti e quindi consentire una riproduzione musicale senza distorsioni. Oggi, tuttavia, la sigla HiFi non ha più il significato letterale, ma indica solo la qualità relativamente elevata dei dispositivi così definiti.
    In questo modo i dispositivi audio HiFi garantiscono un'esperienza audio straordinaria per tutti gli amanti della musica. Se i fan di Pop, Rock e Hip Hop o gli amici della musica classica vogliono godersi le loro registrazioni preferite senza disturbare i vicini a casa o gli altri passeggeri dell'autobus, vale la pena investire in cuffie Hi-Fi di alta qualità. Numerose cuffie Hi-Fi sono ora utilizzabili anche come semplici cuffie. In particolare, gli utenti di smartphone che spesso si telefonano possono trarre vantaggio da questa funzione aggiuntiva.
    Grazie all'elevata qualità del suono, le cuffie HiFi possono essere acquistate solo con cavo, poiché solo con il cavo è possibile garantire una qualità del suono molto buona. Se è necessario un cavo di lunghezza superiore a 1,20 m, è necessario acquistare un cavo di prolunga in aggiunta alle cuffie Hi-Fi.

    La nostra buona pratica

    Chi desidera collegare le cuffie Hi-Fi al proprio smartphone deve avere un adattatore, poiché mentre le cuffie Hi-Fi sono dotate di un connettore jack da 6 mm, è necessario un connettore da 3,5 mm per smartphone e tablet.
    Inoltre, si noti che le cuffie Hi-Fi hanno generalmente un'elevata impedenza. In questo modo sono piuttosto inadatti per smartphone o schede audio di PC, in quanto sono necessarie resistenze basse.

    Eliminazione del rumore

    La soppressione attiva del rumore (Noise Cancelling; Active insonorizzazione) filtra i rumori ambientali. I piccoli microfoni all'esterno delle cuffie catturano il suono dall'ambiente. Utilizzando un chip viene generato un segnale di correzione; le cuffie "mixano" la musica e il segnale di correzione, in modo da eliminare i rumori. Grazie a questa tecnologia è possibile attenuare in modo significativo i fastidiosi rumori secondari.

    Compatibilità: Le cuffie si adattano al mio smartphone o tablet?

    Quando si acquista uno smartphone, vengono solitamente forniti semplici auricolari standard o ear-buds. Tuttavia, chi ha esigenze elevate in termini di esperienza audio, probabilmente la sostituirà presto con modelli di alta qualità. Per iPhone o smartphone con sistema operativo Android, è possibile acquistare una cuffia aggiuntiva compatibile. In questo modo si telefona senza problemi, senza dover estrarre il dispositivo mobile dalla borsa. In genere, per tutti i tablet e gli smartphone si adattano cuffie con jack da 3,5 mm, ma anche in questo caso non si applica alcuna regola senza eccezione. In caso di dubbio, gli adattatori audio aiutano a inviare il segnale alle cuffie.
    I prodotti Apple in genere non dispongono di uno slot per connettori jack. Quali cuffie sono compatibili con il vostro dispositivo Apple?

    Accessori per cuffie

    La scelta di accessori per cuffie è enorme. Qui vi diamo una breve panoramica.

    Adattatore per cuffie e auricolari

    Gli adattatori garantiscono che le cuffie possano essere collegate a una vasta gamma di dispositivi diversi. Se ad esempio un computer non dispone di un'interfaccia Bluetooth, l'auricolare wireless Bluetooth viene comunque utilizzato con un adattatore Bluetooth.

    Cuffie auricolari

    Per motivi igienici, è consigliabile sostituire le cuffie con cuscinetti dopo un po' di tempo. Un cambio è necessario anche in caso di problemi di vestibilità o compatibilità dei materiali. Per molti modelli la sostituzione del cuscino è completamente semplice. Difficile è solo l'imbarazzo della scelta, perché i cuscinetti per cuffie sono disponibili da tempo in un'ampia gamma di colori.

    Amplificatore a cuffie

    L'utilizzo di amplificatori per cuffie rimuove anche da cuffie di buona qualità caratteristiche ancora migliori, ad esempio un volume maggiore. Anche se gli amplificatori per cuffie sono stati originariamente progettati per l'uso a casa, nel frattempo sono disponibili modelli pratici per lo smartphone o il lettore MP3.

    Per accessori per cuffie

    FAQ: Le domande più comuni sulle cuffie

    Was significa chiuso o aperto?

    Con le cuffie chiuse, il padiglione auricolare può essere completamente utilizzato dall'esterno. Ciò garantisce un'efficace tenuta del suono verso l'esterno e il concerto privato rimane privato anche in tram pieni. In questo modo non circola aria e nei giorni caldi si ha una rapida sudorazione sulle orecchie.
    Le cuffie aperte sono rivestite con materiale permeabile all'aria e non sono racchiuse all'esterno con plastica. Un vantaggio è quindi che viene fornita una buona circolazione dell'aria e che non si genera calore sull'orecchio. Tuttavia, i rumori esterni non sono ben schermati e viceversa la musica riprodotta penetra facilmente all'esterno.

    Come si riparano le cuffie?

    Sia che si rompa il cavo o che si allenti il contatto: Una cuffia rotta è fastidiosa. Se il portatile era economico, lo sforzo per una riparazione non ne vale la pena. Tuttavia, se si tratta di un nuovo modello, è possibile inviarlo direttamente al produttore per la sostituzione o per ottenere nuovamente le cuffie riparate. Avete acquistato le cuffie difettose dalla nostra gamma Conrad senza assistenza del produttore? Nessun problema! Con il nostro servizio di riparazione ripariamo il vostro dispositivo entro il periodo di garanzia e anche in seguito!

    Come pulire le cuffie?

    Per le cuffie in-ear, i pezzi di silicone vengono rimossi e puliti con acqua e sapone. Solo quando gli accessori sono di nuovo asciutti, vengono di nuovo sui ricevitori auricolari, in quanto non devono venire a contatto con l'acqua. Per pulire le cuffie auricolari sono adatti panni e per lo sporco nella griglia aiuta aria compressa leggera.
    I padiglioni o i sovra-orecchie con ganci sono puliti in modo simile. Di solito i cuscinetti sono rimovibili e possono essere ripulibili con acqua. In caso contrario, basta pulire le cuffie complete con un panno leggermente inumidito.

    Conclusione: Come acquistare le cuffie giuste

    Chi cerca le cuffie adatte per il suo uso personale le troverà rapidamente: La scelta è enorme. Tuttavia, poiché deve essere presente un certo grado di comfort, la forma del modello dovrebbe essere scelta tra in-ear, on-ear e over-ear. Si può chiedere se si può rinunciare ai vantaggi di una cuffia cablata e prendere la pratica variante della cuffia wireless e se la cuffia deve avere un archetto. Inoltre, è possibile filtrare le funzioni desiderate per ottenere un numero limitato di modelli idonei. Tuttavia, alla fine della decisione di acquisto, una cosa dovrebbe essere assolutamente giusta: Le cuffie sono adatte a voi ed è perfettamente in linea con le vostre esigenze nella loro forma e con le caratteristiche esistenti.

     

    Conrad Electronic necessita del tuo consenso per l'utilizzo dei dati personali, anche per garantire il funzionamento del sito web e per visualizzare informazioni sui tuoi interessi. Cliccando su "Accetto" dai il tuo consenso. Informazioni dettagliate sono disponibili nella nostra dichiarazione sulla protezione dei dati.
    È possibile ritirare il consenso in qualsiasi momento nella politica sulla privacy.
    Declino
    Accetto