Lista
    Griglia
    Preferisci la vista a elenco? Basta cambiare da qui.
    Preferisci la vista a griglia? Basta cambiare da qui.

    Consulente

    Sia che si tratti di illuminare piccoli ambienti che grandi edifici, Conrad ha sempre la risposta giusta, in termini di varietà di scelta ed affidabilità dei prodotti. Se stai cercando lampadine e sorgenti luminose di una particolare forma e dimensione, qui trovi una vasta selezione delle migliori marche presenti sul mercato. E se vuoi illuminare il giardino o la terrazza, guarda la categoria luci da esterno, trovi farettilampade da terra decorazioni luminose belle e affidabili.

    Illuminazione: La giusta luce per interni ed esterni

    La luce regola il modo in cui vediamo e percepiamo il nostro ambiente. Se la luce naturale non è sufficiente, con l'illuminazione adatta potete porre le basi per un utilizzo efficiente delle vostre stanze. L'illuminazione determina come gli ambienti funzionano visivamente, se ci si sente a proprio agio e come si può lavorare. Un concetto di illuminazione di successo crea condizioni di percezione ottimali per il lavoro produttivo in uffici, negozi, edifici di servizi e aree di produzione. L'effetto positivo della luce sulla salute e la disponibilità delle prestazioni dell'uomo e l'effetto estetico migliorano la qualità del lavoro svolto ed è utile per l'azienda a lungo termine.

    Poiché non sempre è disponibile una luce diurna sufficiente, un'illuminazione su misura per le esigenze operative è indispensabile per l'allestimento di ambienti interni ed esterni. Le lampade e le lampadine moderne, ad esempio sulla base di LED (Light Emitting Diode), sono caratterizzate da un'elevata qualità dell'illuminazione e da un'efficienza energetica molto alta. La tecnologia dietro il diodo luminoso a LED è spiegato in modo semplice

    Quali tipi di illuminazione sono disponibili?

    L'illuminazione deve essere adattata alle condizioni ambientali. Non è un compito facile trovare la giusta luce per una stanza e mettere l'arredamento in scena con atmosfera suggestiva. Per questo motivo, nella progettazione della luce si sono stabiliti alcuni termini che sono utili nella pianificazione della vostra illuminazione. Inizia con l'illuminazione di base o l'illuminazione primaria.

    Illuminazione di base o illuminazione primaria

    La luce primaria garantisce la luminosità di base o di lavoro e deve illuminare la stanza senza ombre. L'illuminazione primaria è la fonte di luce più importante nella stanza e viene generalmente realizzata tramite lampade da soffitto, elementi di luce nascosti o lampade da lavoro. L'obiettivo dell'illuminazione primaria è un'illuminazione ottimale dell'intera superficie dell'ambiente. Il numero, la forma e la forza delle sorgenti luminose si orientano alla geometria dell'ambiente, alla luce naturale incidente, all'arredamento e all'utilizzo individuale dello spazio.

    Un'illuminazione di base moderna avviene in genere senza riflessi grazie alla luce indiretta. Grazie alla luce potente e di alta qualità è più facile lavorare senza fatica. La luce ambiente primaria aumenta la motivazione e la concentrazione. In questo modo si evitano errori di lavoro dovuti a visibilità limitata.

    Illuminazione d'accento o illuminazione secondaria

    L'illuminazione d'accento rende le stanze più belle. La vostra luce mette in risalto pareti, isole di seduta, mobili, immagini o sculture e contribuisce a creare un'atmosfera di successo. L'illuminazione secondaria garantisce l'effetto e l'atmosfera desiderati, ad esempio sotto forma di linee di luce su pareti, soffitti e pavimenti, isole di luce su banconi, scaffali e aree di seduta o punti di direzione della vista.

    Per l'illuminazione secondaria si utilizzano spesso sorgenti luminose, faretti, lampade da parete, luci di posizione, fari o lampade da tavolo. Le luci secondarie installate in modo efficace non sono immediatamente riconoscibili come fonte luminosa. Le barre luminose e le strisce a LED aiutano a formare le stanze e a guidare la strada.

    Luce funzionale

    La luce di funzione svolge un compito specifico, come la scrivania, il magazzino, una macchina o un impianto di produzione. La luce di funzione più famosa è l'illuminazione del posto di lavoro sotto forma di lampada da scrivania. Anche una lampada da terra per l'ufficio o una lampada da lavoro per ufficio sono luci funzionali che emettono una parte della luce indiretta sul soffitto e il resto direttamente verso il basso sulla scrivania.

    La luce di funzionamento si accende di solito solo se necessario, ad esempio quando il dipendente si trova sulla scrivania o sul luogo di lavoro.

    La luce funzionale comprende anche la luce di orientamento su ingressi, gradini, corridoi e vie di fuga. Supporta dipendenti, ospiti, inquilini e residenti nell'uso previsto di stanze e in situazioni pericolose.

    Cosa distingue la luce diretta dalla luce indiretta?

    Con quasi tutti i tipi di illuminazione è possibile scegliere tra luce diretta o indiretta.

    La luce diretta si crea quando una sorgente luminosa emette direttamente luce su una superficie utile. Esempi sono la lampada da scrivania con il fascio di luce diretto sul piano del tavolo o la lampadina nella lampada da soffitto che si trova in posizione di sospensione per l'illuminazione diretta dell'area del tavolo da pranzo. La luce diretta è generalmente la più luminosa possibile, in modo da poter leggere facilmente sul posto di lavoro o riconoscere l'etichetta della tastiera. La luce diretta è percepita come dura e di solito crea ombre - entrambe possono essere soggettivamente svantaggiose.

    La luce indiretta viene generata dalla riflessione di soffitti e pareti. La sorgente luminosa non illumina direttamente l'area desiderata, ma irradia su una superficie che fa risplendersi la luce, distribuendo la luce nella stanza. La luce indiretta garantisce un'illuminazione piacevole e uniforme. Non nasconde, non emette ombre e viene percepito come morbido.

    Cosa caratterizza un moderno concetto di illuminazione?

    Lo sviluppo di lampade e lampade procede molto rapidamente, soprattutto per i prodotti basati su LED. I LED sono una soluzione economica, sostenibile e ecologica per la maggior parte dei settori di impiego. In caso di utilizzo professionale e operativo, la tecnologia LED può spesso sfruttare appieno i suoi vantaggi.

    I vantaggi dei LED includono l'emissione di luce diretta con elevata luminosità e colore della luce costante, la possibilità di modulazione del colore all'interno di un ampio spettro di colori. Anche effetti positivi: Non c'è surriscaldamento e nessuna dissipazione di calore nel flusso luminoso. I moderni elementi LED funzionano praticamente senza ritardo di accensione e sono dimmerabili tramite interruttore a seconda del modello.

    I LED sono potenti, di lunga durata e con un basso consumo energetico e quindi bassi costi energetici. Hanno migliori livelli di efficienza rispetto ai tubi fluorescenti e, oltre all'ambiente, proteggono anche la salute, in quanto nella produzione si evita di utilizzare sostanze pericolose come il mercurio.

    Per saperne di più sul risparmio energetico

    Quale tipo di illuminazione fa risparmiare la maggior parte dell'energia?

    Anche le sorgenti luminose più economiche consumano energia. La convenienza è un punto importante per la costruzione o l'ammodernamento di illuminazione per ufficio, illuminazione industriale, illuminazione per negozi, illuminazione in aree gastro e hotel o illuminazione commerciale per esterni. Oltre ai costi di acquisto una sola volta, l'efficienza energetica dipende soprattutto dall'efficienza energetica.

    La moderna tecnologia della luce, ad esempio basata su LED, converte più corrente in luce. L'efficienza della luce è molto più elevata, in modo che per un flusso luminoso comparabile sia necessaria molta meno energia. Le nuove lampadine hanno un effetto luminoso almeno quanto le luci precedenti o quelle presenti sul luogo di utilizzo Heller, ma consumano meno energia. Per la stessa efficienza luminosa è necessaria una quantità di energia molto inferiore.

    I progressi nella tecnologia dell'illuminazione fanno sì che proprietari, architetti, elettricisti, ingegneri edili e il personale addetto alla luce della gestione degli edifici giochino nelle mappe, poiché la luce moderna mantiene bassi i costi di mantenimento a lungo termine. La lunga durata compensa i maggiori costi di acquisto e dovrebbe essere inserita nella valutazione economica. Con l'aumentare del numero di ore di funzionamento, il tempo di ammortamento si riduce.

    Non solo i nuovi LED aiutano a ridurre i costi energetici. Anche le lampade fluorescenti, le lampade a scarica ad alta pressione e le lampade a risparmio energetico di ultima generazione hanno un'efficienza luminosa ottimizzata. In questo modo superano l'efficienza energetica e la qualità dell'illuminazione dei vecchi modelli. Pertanto, uno scambio da un punto di vista economico ha sempre senso.

    Come si può controllare l'illuminazione in modo flessibile?

    Un sistema di illuminazione per il settore professionale comprende un moderno controllo dell'illuminazione. La regolazione flessibile della luce garantisce che la luce delle luci e delle lampadine sia disponibile al momento giusto e alla luminosità necessaria e poi si spenga di nuovo.

    La luce è regolata in modo classico tramite interruttore e dimmer. Singolarmente o in gruppo, la potenza di uscita di molti LED attuali, lampade a risparmio energetico e lampade fluorescenti può essere regolata su una frazione del flusso luminoso.

    I rilevatori di movimento e i timer automatizzano il controllo dell'illuminazione. Garantiscono comodità e sicurezza e sono un complemento importante per l'accensione e lo spegnimento manuale delle sorgenti luminose. Mentre i rilevatori di movimento rilevano le persone in azione utilizzando un sensore a infrarossi o un radar, i rilevatori di presenza registrano la presenza di persone anche in caso di attività sedentaria. Tramite il rilevatore di presenza, l'illuminazione può rimanere accesa fino a quando le persone si trovano in una stanza.

    I timer spengono automaticamente la luce dopo il tempo. L'attorcigliamento delle lampade dopo aver superato un periodo di tempo predefinito è pratico per scale, corridoi, parcheggi e illuminazione di percorsi.

    Come si può controllare l'illuminazione in modo intelligente?

    I sistemi di controllo intelligente della luce regolano l'illuminazione in modo centralizzato. Le sorgenti luminose esistenti possono essere controllate in modo uniforme in base a stanze, zone e campi di applicazione all'interno di un edificio, in più edifici e anche in più luoghi. La trasmissione dei dati dei comandi di controllo e degli intervalli di stato avviene tramite WLAN, Ethernet, rete elettrica, linee bus standard o sistemi bus proprietari.

    I vantaggi del controllo digitale della luce sono la massima flessibilità nell'utilizzo degli edifici e un elevato livello di comfort. Il circuito, la regolazione e la programmazione della luce avvengono tramite APP su smartphone, tablet o computer, a seconda del sistema. Inoltre, è possibile continuare a utilizzare gli interruttori esistenti, sostituirli con modelli collegati in rete e ampliarli con telecomandi.

    Le scene di illuminazione definibili individualmente garantiscono, ad esempio, una luce ottimale nelle sale conferenze e riunioni premendo un pulsante. Grazie all'interazione con sensori intelligenti, la luce reagisce in base alle vostre preferenze.

    Nell'ambito di una gestione superiore dell'edificio, la regolazione della luce avviene in combinazione con gli avvolgibili, la protezione solare, l'impianto di riscaldamento o il sistema di allarme. La simulazione della presenza fa sembrare abitati spazi e parti di edifici inutilizzati e scoraggia gli intrusi. In impianti "smart", anche il consumo energetico di ogni singola sorgente luminosa diventa trasparente.

    Cosa è importante per l'illuminazione?

    Luminosità, colori e contrasto: Tutto questo può essere personalizzato in base alle vostre esigenze personali. Le unità più importanti nella scelta di lampade e lampadine includono flusso luminoso, colore della luce, efficienza luminosa, resa dei colori, angolo di emissione, durata e efficienza energetica. Le caratteristiche tecniche indicate nella descrizione del prodotto vi aiuteranno a scegliere i prodotti di illuminazione adatti alle vostre applicazioni.

    • Flusso luminoso (lumen)

    Il flusso luminoso di una lampada nell'unità Lumen vi dice quanta luce la lampada emette. Più alta è la quantità di lumen, più luminoso è il fascio di luce. Il flusso luminoso è un'importante possibilità di confronto durante il montaggio dell'illuminazione indipendentemente dalla tecnologia utilizzata.

    • Temperatura del colore / Kelvin

    Il colore della luce misurato in Kelvin dipende dall'intensità della luce che raggiunge una lampada da calda a fredda. Le lampadine con una temperatura di colore inferiore a 3.300 K ci percepiscono come bianco caldo, da 3.300 a 5.300 K la luce agisce da bianco neutro a bianco freddo. Il bianco luce diurna è di circa 5.300 K.

    • Angolo di emissione e riflessione

    L'angolo di emissione è importante soprattutto per gli spot e i faretti. L'angolo indica l'area in cui una lampada emette almeno la metà della sua intensità luminosa massima. Un piccolo angolo di emissione fornisce una luce puntuale, un angolo più ampio garantisce un cono luminoso più ampio.

    • Resa dei colori / indice Ra

    La riproduzione dei colori o l'indice Ra rappresenta la qualità della luce in termini di autenticità dei colori illuminati. Il valore vi dà un indizio di come i colori di mobili, pareti, tessuti o rivestimenti per pavimenti vengono riprodotti alla luce della lampada. Più alto è il valore, più i colori naturali appaiono inalterati.

    • Efficienza luminosa/efficienza energetica

    Più alta è l'efficienza luminosa di una lampada, più efficiente è. L'efficienza luminosa è indicata come valore lm/W in lumen per watt, l'efficienza energetica in classi di efficienza energetica come A+ e A++.

    • Durata

    La durata media o media in ore o anni è un aspetto di qualità delle lampade e per la valutazione dello sforzo di manutenzione e del tempo di ammortamento.

    integrare i sistemi di illuminazione con molti altri dispositivi intelligenti di diversi produttori in casa e in giardino che non dispongono di un'interfaccia comune. Conrad Connect offre una piattaforma per dispositivi intelligenti di diversi marchi , che possono così comunicare tra loro. 

    I progetti più interessanti con Conrad Connect:

      Scoprite ora i progetti già realizzati dai nostri clienti, che potrete facilmente integrare nel vostro sistema di illuminazione intelligente. 

    – illuminazione da giardino d'atmosfera
    – atmosfera natalizia con riconoscimento facciale
    - sveglia con luce 

    Conrad Electronic necessita del tuo consenso per l'utilizzo dei dati personali, anche per garantire il funzionamento del sito web e per visualizzare informazioni sui tuoi interessi. Cliccando su "Accetto" dai il tuo consenso. Informazioni dettagliate sono disponibili nella nostra dichiarazione sulla protezione dei dati.
    È possibile ritirare il consenso in qualsiasi momento nella politica sulla privacy.
    Declino
    Accetto