Lista
    Griglia
    Preferisci la vista a elenco? Basta cambiare da qui.
    Preferisci la vista a griglia? Basta cambiare da qui.

    Consulente

     

     Contenuti tradotti automaticamente.
     

     

    Vale la pena conoscere gli impianti di allarme: Protezione da intrusioni per la casa e l'appartamento

    I sistemi di allarme sono una moderna estensione della sicurezza meccanica degli edifici come serrature, porte blindate, inferriate etc. La moderna tecnologia di sicurezza di un impianto di allarme protegge la vostra azienda e la vostra proprietà da intrusioni e altri pericoli. I sistemi di segnalazione delle intrusioni sono flessibili, economici, funzionano anche in modalità wireless e sono quindi facili da montare.

    • Sistema di allarme per una copertura di sicurezza 24 ore su 24

    • Come funziona un sistema di allarme?

    • Che cosa contraddistingue un buon sistema di allarme?

    • Come è possibile trovare il sistema di allarme corretto?

    • Impianto di allarme cablato o impianto di allarme senza fili?

    • Tutto all'interno: Kit di impianti di allarme per principianti

    • Qual è la classe di rischio di un sistema d'allarme?

    Impianto di allarme

    Sistema di allarme per una copertura di sicurezza 24 ore su 24

    I ladri sono senza scrupoli e non tengono conto. I ladri riescono a irrompere in meno di dieci secondi in uffici non protetti e lasciano uno scenario di incubo. Le conseguenze di un'effrazione sono molteplici e colpiscono duramente: La perdita di oggetti di valore e di importanti documenti aziendali comporta danni a porte e finestre - e qualcosa che spesso fa molto più male del danno puramente finanziario: La perdita del senso di sicurezza. È un'esperienza di dolore quando gli estranei penetrano nei vostri spazi aziendali e violano tutto.

    In qualità di proprietari di case o proprietari di aziende, non dovrete più affrontare le intrusioni. Con un sistema di allarme elettronico, il termine "sistema di segnalazione delle intrusioni" (EMA), dissuade i ladri in modo efficace.

    A fronte di 116.540 interruzioni dell'abitazione nel 2017, anche la polizia consiglia l'installazione di sistemi di allarme in combinazione con la protezione meccanica contro le intrusioni su finestre e porte. I moderni sistemi di allarme offrono protezione in qualsiasi momento della giornata e di notte, durante la loro assenza e anche quando voi e altri membri non sono presenti. La tecnologia intelligente protegge le vulnerabilità delle case e della vostra azienda. Grazie ad un efficace sistema di allarme, spesso rimane solo il tentativo di effrazione. In caso di incidente sarete informati via SMS, mail o messaggio vocale e potrete intervenire rapidamente. I sistemi di allarme di ultima generazione utilizzano sensori potenti e possono essere installati in modo semplice, facilmente utilizzabili e ampliati in modo flessibile.

    Sono disponibili anche modelli completamente senza montaggio, pronti per l'uso in pochi minuti. La sicurezza e la protezione da intrusioni per la vostra casa sono quindi più semplice di quanto pensavate!


    Come funziona un sistema di allarme?

    Impianto di allarme
    Impianto di allarme

    Con un sistema di allarme come integrazione alla protezione meccanica di base, è difficile agire per i ladri. Il sistema di allarme controlla centralmente il vostro edificio, rileva i cambiamenti e attiva un allarme in caso di intrusione o un tentativo di intrusione. La segnalazione viene trasmessa all'utente dell'impianto di allarme, ai vicini dell'ambiente o a un'azienda di sicurezza e di protezione.

    La protezione completa elettronica è composta da diversi componenti. Per lo più, una centralina di allarme funge da stazione di base, in cui i segnali dei sensori convergono in un punto. Il collegamento ai singoli sensori, come i contatti porta/finestra e i rilevatori di movimento, può avvenire in modalità wireless o cablata. La tendenza è verso i sistemi di allarme radio senza fili , che si possono mettere in funzione senza alcuna modifica, senza posa di cavi e senza sporcizia, e che si possono anche portare con sé quando ci si sposta.

    Che cosa contraddistingue un buon sistema di allarme?

    Gli impianti di allarme possono rilevare numerosi pericoli a seconda della loro dotazione. La funzione principale di un impianto di allarme è la rapida segnalazione di intrusioni e la relativa funzione di dissuasione grazie a un maggiore rischio di scoperta per i responsabili. Molti sistemi di allarme non solo segnalano irruzioni, ma vi mostrano anche lo stato di finestre e porte e inviano messaggi al vostro smartphone, tablet o computer. In questo modo potrete sapere in qualsiasi momento se a casa tutto è in ordine, se tutti gli accessi sono chiusi o se è ancora aperta una finestra. In combinazione con i pulsante di emergenza, i rilevatori di fumo e i rilevatori di incendio, si crea una soluzione di sicurezza completa.

    Alcuni sistemi di allarme sono sistemi di allarme Smart Home. Questi dispositivi consentono anche l'utilizzo come sistemi Smart Home e possono controllare lampade, prese, tapparelle e termostati.

    Per utilizzare tutte le funzioni, il sistema di allarme deve essere collegato a Internet tramite il router WLAN e/o dotato della scheda SIM di un provider di servizi mobili a scelta. Grazie alla connessione, i dispositivi possono comunicare con il mondo esterno, inviare notifiche e possono essere controllati in remoto tramite app.

    Tra i più noti produttori di impianti di allarme vi sono Abus, Blaupunkt, Burg Guardian, Denver, Engardia, Ezviz, Gigaset, HAS, Honeywell, iSmartAlarm, Lechange, Panasonic, Olympia, Renkforce, Smanos, Somfy, Stabo e Sygonix.


    Come è possibile trovare il sistema di allarme corretto?

    Ogni casa e ogni edificio aziendale è diverso. Gli impianti di allarme devono essere adattati al luogo di utilizzo in base alle loro capacità tecniche. Per questo motivo sono disponibili sistemi di allarme in molte varianti diverse. Quale Areale si dovrebbe proteggere con sistemi di allarme dipende dalle condizioni strutturali. In generale, porte, finestre, ingressi cantina, garage e balconi sono le più grandi falle di sicurezza su case e appartamenti. È possibile scegliere tra due concetti di monitoraggio:

    Tipi di monitoraggio

    Monitoraggio interno
    (termine tecnico: Monitoraggio di caduta)

    Un sistema di allarme con monitoraggio interno o di caduta non si attiva fino a quando un intruso si trova all'interno delle stanze protette. In questo modo è possibile proteggere in modo efficace le scale, i corridoi e le cantine. Il vantaggio del monitoraggio interno è il numero ridotto di sensori necessari per il monitoraggio. Ciò rende l'acquisto più conveniente e riduce i costi di installazione. Lo svantaggio è l'attivazione solo in caso di penetrazione.


    Monitoraggio esterno

    Nell'ambito del monitoraggio del perimetro esterno, i sensori degli impianti di allarme monitorano soprattutto le porte, le finestre e gli accessi alle cantine e ai garage. Il sistema di allarme rileva ogni tentativo di penetrare nell'oggetto dall'esterno. Grande vantaggio del monitoraggio esterno: L'allarme viene attivato in anticipo, anche prima che il ladro possa entrare nell'edificio. E: Solo attraverso il monitoraggio del perimetro esterno è possibile una protezione dell'edificio anche quando all'interno dell'edificio sono presenti persone.

     

    Gli impianti di allarme possono essere cablati e collegati in rete via radio. In un sistema cablato, la centralina di allarme, il pannello di comando, i sensori su porte e finestre, rilevatori di movimento, sirene e lampeggianti comunicano tra loro tramite cavi. Gli impianti di allarme cablati sono particolarmente adatti per nuovi edifici o per la ristrutturazione, quando è possibile posare i cavi senza problemi. Gli impianti di cablaggio sono adatti anche per l'uso in ambienti esterni.

    In caso di un immobile o di un'unità in affitto, gli impianti di allarme radio sono ottimali. Questi sistemi funzionano tramite trasmissione radio. I rilevatori e i comandi comunicano in modalità wireless, pertanto durante l'installazione è necessario posare meno o nessun cavo. I rilevatori di movimento radio e altri sensori sono per lo più alimentati a batteria e si distinguono per la lunga durata della batteria. Le batterie devono essere sostituite di tanto in tanto, il sistema di allarme viene informato tempestivamente. Prestare attenzione alla portata radio specificata all'interno di edifici al momento dell'acquisto.

    È bene sapere: Non c'è da temere che il nuovo sistema di allarme radio venga compromesso da altri sistemi di allarme radio nelle vicinanze. La codifica digitale dei componenti dell'impianto consente un'identificazione univoca di ogni singolo rilevatore. In questo modo l'impianto riconosce sempre solo i sensori e i pulsanti programmati sulla propria centralina.

    Alternative alla segnalazione di allarme tramite sirena

    Normalmente, i sistemi di allarme anti-intrusione mostrano un allarme attraverso il suono di una sirena ampiamente percettibile (allarme esterno). Invece di o in aggiunta alla segnalazione acustica , è possibile anche un allarme visivo, ad esempio attivando l'illuminazione esterna e del giardino o con sirene luminose. Inoltre, molti sistemi di allarme controllano anche gli allarmi silenziosi (allarmi fantasma). Questa segnalazione di allarme non percepibile sul posto avvisa un servizio di sicurezza autorizzato o, soprattutto per gli uffici commerciali, la polizia. È inoltre possibile che l'unità di allarme attivi automaticamente un impianto video con telecamere IP per la videosorveglianza, che registra ciò che accade negli ambienti residenziali.

    Spesso, è consigliabile, possono essere combinate più tipi di allarme. In questo modo un segnale acustico e ottico può spaventare l'intruso e forzare la fuga, mentre un allarme silenzioso avvisa la protezione della guardia, che può quindi essere inviata sul posto.

     

    Tutto all'interno: Kit di impianti di allarme per principianti

    I kit di impianti di allarme sono ideali per i principianti e includono un equipaggiamento di base per la protezione della propria casa. Per la vostra sicurezza viene fornita l'unità di base, che consente un controllo centralizzato di tutti i dispositivi di allarme collegati. Nei kit di impianti di allarme sono inoltre inclusi più dispositivi di allarme per diversi settori di impiego e, in genere, anche un telecomando e batterie.

     

    Qual è la classe di rischio di un sistema d'allarme?

    I produttori di sistemi di allarme antintrusione possono far testare e certificare i loro sistemi secondo le specifiche della VdS Schadenverhütung, una società appartenente all'Associazione tedesca delle assicurazioni. In base a ciò, i sistemi di allarme sono suddivisi in tre classi VdS e, per un'ulteriore messa a punto, in classi di sicurezza twel, a seconda del livello di rischio di effrazione. I sistemi di allarme antifurto di classe A utilizzano rilevatori con sensibilità di risposta media e offrono una semplice protezione contro i tentativi di superarli. I sistemi di allarme di Classe B sono a centrocampo e i sistemi di Classe C offrono una maggiore protezione contro i tentativi di superarli sia in stato armato che disarmato e lavorano con rilevatori che hanno una maggiore sensibilità di risposta. 

    Classi antieffrazione VDS

    Le classi antieffrazione VDS si differenziano in base al valore dell'assicurazione e alla modalità di funzionamento. Inoltre, sono disponibili sistemi di segnalazione di intrusione conformi a determinate norme DIN come DIN EN 50130, 50131 e 50136. Le certificazioni e i marchi di verifica per la tecnologia di sicurezza vi danno la certezza di uno standard di qualità specifico e di un livello di sicurezza minimo. Possono anche essere utilizzati come prova per l'assicurazione, ad esempio per usufruire di riduzioni dei premi.

    Per la protezione da intrusioni

    Con le misure di protezione contro le intrusioni rendete la vostra casa più sicura. In questo modo potrete beneficiare della tecnologia di sicurezza. Molti istituti di credito e assicurativi prevedono vantaggi sul premio se vi è un sistema di allarme certificato installato. Questo in abbinamento alle classiche protezioni meccaniche contribuiscono al senso di sicurezza. Diventa dunque necessario acquistare un dispositivo riconosciuto. Il finanziamento per sistemi di sicurezza dipende dall'importo e dall'istituto di credito. Per informazioni è necessario rivolgersi al vostro assicuratore.