Lista
    Griglia
    Preferisci la vista a elenco? Basta cambiare da qui.
    Preferisci la vista a griglia? Basta cambiare da qui.

    Consulente

    Cosa sono le luci da esterno?

    Per illuminazione esterna si intendono tutte le lampade e gli elementi di illuminazione adatti per l'uso all'aperto o anche in ambienti umidi. Sono caratterizzati da un tipo di protezione corrispondente (o classe di protezione) e resistono meglio alle influenze esterne, come l'umidità e gli urti rispetto alle lampade progettate per l'uso in ambienti interni. Poiché i campi di applicazione sono così diversi, esistono modelli e concetti speciali per la massima flessibilità o per installazione fissa.

    Quali sono le luci esterne e le lampade per esterni?

     

    • Lampade da giardino, lampade decorative 
      Le lampade da giardino e le lampade decorative per esterni sono disponibili in molte forme e dimensioni diverse. Come sfere eleganti, quadri, motivi natalizi dalla forma accattivante o forme astratte, per mettete gli accenti di luce nel giardino. Grazie alla moderna tecnologia LED, la scelta di colori e forme non ha limiti.
    • Lampade da tavolo, lampade da soffitto 
      Sono disponibili anche lampade da tavolo e da soffitto per l'uso in ambienti esterni. Possono essere collegati principalmente alla rete elettrica domestica e accesi tramite interruttore a pulsante o rilevatori di movimento. Nella zona d'ingresso, sulla terrazza o sul balcone, mettono in risalto i graziosi accenti e garantiscono la luce necessaria.
    • Lampade da parete 
      Le lampade da parete sono i classici dell'area esterna, in quanto possono essere applicate con stile su balcone, terrazza o sulla facciata. I modelli resistenti agli agenti atmosferici in acciaio inox o la classica lanterna sono possibili, così come le idee di illuminazione indiretta in nicchie angolate. Anche le lampade da parete possono essere azionate tramite interruttore, temporizzatore o rilevatore di movimento.
    • Faretto da stand/stativo 
      Importanti per tutti i percorsi che portano dalla recinzione alla casa sono le luci di passaggio. Possono essere inseriti nel pavimento o posizionati accanto al percorso come una piccola lanterna. Per queste lampade sono possibili diverse varianti di alimentazione, a seconda del modello è necessario posare cavi di alimentazione per installare l'illuminazione in modo permanente.
    • Faretto, faretto da incasso esterno 
      I faretti e i faretti da incasso per esterni sono realizzati per la grande performance. Con potenti pannelli a LED o lampade alogene, non solo sono realizzati per l'illuminazione della strada nella facciata della casa (ad es. In uscita dalle scale), ma mettono in scena interi alberi, stagni o facciate. In questo caso è necessario prestare attenzione alla luminosità (lumen) e alla temperatura del colore, in modo che l'effetto desiderato possa essere raggiunto e che più faretti possano funzionare in modo armonico.
    • Illuminazione stagno, lampade per ambienti umidi 
      Ovunque si trovino elettricità e acqua, sono necessarie misure di protezione particolari. Ciò vale in particolare per le luci dello stagno e le luci per ambienti umidi. Nell'area subacquea, oltre al tipo di protezione IP appropriato, si dovrebbe prestare attenzione al calore irradiato e al colore della luce, in modo che i pesci possano far fronte alla sorgente luminosa. I modelli di lampade particolarmente densi e facili da pulire sono richiesti anche in tutti gli ambienti umidi.
    • Sistemi di illuminazione a energia solare 
      Per una decorazione del giardino veloce e semplice, i sistemi di illuminazione a energia solare sono la soluzione giusta. Senza batterie o collegamento all'elettronica domestica, queste lampade possono essere posizionate liberamente nel prato o nelle aiuole e non solo mettono in risalto, ma garantiscono anche un buon orientamento. I sistemi di illuminazione a energia solare si ricaricano rapidamente e offrono una luce sufficiente per diverse ore.

    Cosa bisogna considerare per l'acquisto di lampade per esterni?

    La struttura adatta per il luogo di utilizzo

    • Lampada da incasso, lampada da terra, lampada da parete, lampada da soffitto o lampada da laghetto
    • Alimentazione elettrica adeguata: Batteria ricaricabile, batteria pila, rete elettrica
    • Lampada adatta per il luogo di utilizzo (sviluppo della temperatura, ecc.)
    • Angolo di emissione adatto e illuminazione sufficiente
    • Spazio sufficiente per tutti i componenti hardware e i cavi
    • Interfaccia e numero adatto: eSATA, SATA II, SATA III
    • Slot PCI compatibili (per la scheda grafica) e numero: PCI x1, PCIe x16/16 2.0
    • Per periferiche: Interfaccia PS/2

    La dotazione adatta

    • Rilevatore di movimento, funzionamento interruttore
    • Timer, temporizzatore
    • Celle solari
    • Temperatura di colore desiderata (alloggiamento)
    • Telecomando
    • Cambiamento di colore (LED)

    La nostra buona pratica

    Come per le lampade da camera, anche per le lampade da esterno vale la pena di vedere la lampadina adatta e utilizzata. Il consumo di energia, la temperatura del colore e la luminosità dell'illuminazione (lumen) svolgono un ruolo fondamentale, in quanto influiscono in modo significativo sull'umore e sull'illuminazione sufficiente in punti pericolosi all'aperto.

    Protette da acqua e polvere: Luci esterne e tipo di protezione IP

    Per i dispositivi utilizzati all'aperto, è particolarmente importante prestare attenzione a una protezione adeguata contro l'umidità e gli influssi esterni (tra cui urti e polvere). La scala IP misura questa protezione e classifica gli apparecchi elettrici in base alla loro struttura. La prima cifra indica la protezione da "contatto e corpi estranei", mentre la seconda cifra indica la protezione da "bagnato e acqua". In questo modo si ottiene la marcatura IP 00 per dispositivi completamente non protetti che non soddisfano alcun tipo di protezione e IP 68 con la protezione più elevata. Per le lampade in ambienti esterni deve essere fornito almeno il tipo di protezione IP 44 o IP 54 per resistere alla pioggia e alla sabbia. Le lampade sono completamente a tenuta di polvere a partire dal tipo di protezione IP 6X.

    La temperatura di colore adatta per l'illuminazione esterna

    Non solo per gli ambienti interni, ma anche per gli ambienti esterni, la temperatura di colore della lampada dovrebbe essere presa in considerazione durante la fase di illuminazione. In alcuni casi è anche possibile che sia specificato dall'alloggiamento della lampada. La scelta è tra bianco caldo, bianco neutro e bianco freddo in diverse gradazioni. Tuttavia, con i moderni LED è possibile creare anche tutti i colori dell'arcobaleno e spesso diverse sfumature di bianco. Alcune lampadine a LED dispongono inoltre di un telecomando o di una codifica per il cambiamento del colore, in modo da poter creare diversi stati d'animo. Che si utilizzi una luce bianca neutra o bianca calda, dipende dalla sensazione individuale e dall'illuminazione ambientale. Se i contorni sono difficili da riconoscere, ciò può essere dovuto a un angolo di emissione troppo basso della lampada o a una luminosità insufficiente della lampada (lumen).

    Illuminazione esterna:

    Lampade per ambienti umidi:

    Lampade per ambienti umidi

    Alle lampade per ambienti umidi

    Tipi di protezione IP

    In molte applicazioni, i dispositivi elettrici ed elettronici devono funzionare in modo sicuro per molti anni in condizioni ambientali difficili. Oltre all'intervallo di temperatura consentito, il carico chimico rappresenta un limite di utilizzo. Inoltre, per un funzionamento affidabile è necessario evitare l'ingresso di umidità e corpi estranei, come ad esempio polvere.

    Tutti questi criteri indicano il grado di protezione IP a due cifre sulla targhetta o nella documentazione tecnica. IP è l'acronimo di "International Protection", in quanto questa etichetta di protezione è conforme alle norme internazionali. La prima cifra indica la protezione da contatto o corpi estranei, la seconda cifra la protezione contro l'acqua e l'umidità.

    IP = Protezione internazionale (protezione internazionale)

    Se la prima o la seconda cifra non sono importanti per l'identificazione, è sostituita da una X.

    1. Codice "Protezione contro il contatto e gli oggetti estranei"

    Numero di identificazione Protezione contro il contatto Protezione da corpi estranei
    IP 0 X Nessuna protezione Nessuna protezione
    IP 1 X Parti del corpo di grandi dimensioni Corpi estranei di grandi dimensioni (x > 50 mm)
    IP 2 X Dita Corpi estranei di medie dimensioni (x > 12 mm)
    IP 3 X Utensile e fili (x > 2,5 mm) Piccoli corpi estranei (x > 2,5 mm)
    IP 4 X Cavi e fili (x > 1 mm) Corpi estranei a forma di granelli (x > 1 mm)
    IP 5 X Protezione completa dal contatto Depositi di polvere
    IP 6 X Protezione completa dal contatto Ingresso polvere

    2. Codice "Protezione contro l'acqua e l'umidità"

    Numero di identificazione Protezione contro l'acqua e l'umidità
    IP X 0 Nessuna protezione
    IP X 1 Protezione contro gocce d'acqua in caduta verticale
    IP X 2 Protezione contro la caduta obliqua (fino a 15°) di acqua di gocciolamento)
    IP X 3 Protezione contro l'acqua spruzzata (fino a 60°) contro la verticale
    IP X 4 Protezione contro gli spruzzi d'acqua su tutti i lati
    IP X 5 Protezione contro i getti
    IP X 6 Protezione contro forti getti d'acqua
    IP X 7 Protezione da immersione temporanea
    IP X 8 Protezione contro l'immersione continua

    Categoria di protezione

    Le classi di protezione sono specificate per tutte le apparecchiature elettriche.

    Sono disponibili quattro classi di protezione per i dispositivi elettrici, con classe di protezione da uno a tre tra i più comuni. Per l'identificazione dell'apparecchio con la classe di protezione in questione sono previsti simboli.

    La classe di protezione deve essere diversa dal tipo di protezione classificato con IP. Mentre le classi di protezione definiscono misure che proteggono da tensioni pericolose per contatto, i tipi di protezione IP descrivono il grado di protezione dell'alloggiamento da contatto, corpi estranei e acqua.

    Classe di protezione I:
    Misura di protezione con conduttore di protezione (dispositivi con alloggiamento in metallo).
    In caso di guasto, la corrente può passare attraverso il conduttore di protezione; in questo modo, idealmente, l'uomo non riceve alcuna corrente in caso di guasto.  
     
    Classe di protezione II:
    Isolamento di protezione (ad es. Alloggiamento in plastica o, in caso di riscaldamento, alloggiamento in vetro).
    Grazie al buon isolamento dell'alloggiamento, in caso di guasto non si possono verificare correnti pericolose per l'uomo.  
     
    Classe di protezione III:
    La tensione minima di protezione
    viene utilizzata in questo caso per apparecchi elettrici con una tensione nominale fino a 50 V di tensione alternata o 120 V di tensione continua.
    In questo modo si cerca di mantenere piccola la corrente che passa all'uomo in caso di guasto.
     

    Per saperne di più sullo standard IP

    FAQ: Le domande più comuni sulle lampade per esterni

    È possibile installare le luci esterne ovunque?
    Le lampade per esterni sono disponibili per quasi tutte le aree e i luoghi di utilizzo e possono essere installate ovunque sia garantita un'alimentazione elettrica adeguata.

    Quanta energia consumano le luci esterne?
    Il consumo di corrente delle luci esterne dipende in larga misura dalla durata di utilizzo e dalla lampadina utilizzata. Per un utilizzo a risparmio energetico si consigliano timer, rilevatori di movimento o timer.

    Quanto costa una lampada da esterno?
    Le piccole lampade solari e le lampade decorative da giardino sono già disponibili nel segmento di prezzo a due cifre. Il prezzo delle lampade per esterni dipende dai fattori materiali, lampadine e design e può essere compreso nella gamma superiore a tre cifre per sistemi di grandi dimensioni.

    Conclusione: Come acquistare l'illuminazione esterna adatta

    L'illuminazione esterna corretta dipende dal luogo di utilizzo e dal tipo di utilizzo desiderato. Per questo motivo si dovrebbe sempre acquistare la lampada giusta per lo specifico punto luce A partire dalla struttura e dalla possibile alimentazione elettrica, prestare attenzione all'angolo di emissione corretto e a un alloggiamento in grado di assorbire lampadine sufficientemente potenti. In questo caso si devono osservare i fattori di luminosità (lumen) e temperatura del colore. Per l'illuminazione di facciate, è inoltre utile installare rilevatori di movimento e timer; è così possibile ridurre i costi energetici e semplificare la vita quotidiana. Il design può essere scelto liberamente, a condizione che la struttura consenta il tipo di protezione necessario in base alla scala IP.

    Conrad Electronic necessita del tuo consenso per l'utilizzo dei dati personali, anche per garantire il funzionamento del sito web e per visualizzare informazioni sui tuoi interessi. Cliccando su "Accetto" dai il tuo consenso. Informazioni dettagliate sono disponibili nella nostra dichiarazione sulla protezione dei dati.
    È possibile ritirare il consenso in qualsiasi momento nella politica sulla privacy.
    Declino
    Accetto