Consulente

    

Fatti interessanti sui caricatori solari

  • A cosa servono i caricatori solari?

  • Generazione di energia da energia solare?

  • Come funziona un caricabatterie solare?

  • Come si costruisce un caricabatterie solare?

  • Quali parametri di potenza sono importanti per i caricatori solari?

  • Quali caricabatterie solari si trovano in Conrad?

  • Quando si maneggiano i caricabatterie a energia solare, cosa si dovrebbe fare attenzione?

 

A cosa servono i caricatori solari? 

L'escursione dura fino alla sera - se la batteria dello smartphone non dura così a lungo? Una domanda del tutto ragionevole, in quanto l'utilizzo di mappe su dispositivi mobili consuma molta energia, in quanto in background la determinazione continua della posizione avviene tramite GPS.

Un modo per adattarsi a queste e ad altre situazioni sono le cosiddette Powerbanks, che sono batterie ricaricabili aggiuntive. Un'altra possibilità è un caricabatterie mobile che utilizza la potenza della luce solare tramite modulo solare per la conversione in energia elettrica.

Il rapido sviluppo di celle solari potenti e allo stesso tempo piccole ha portato a una riduzione al minimo della tecnologia solare in formato tascabile o a zaino, a seconda delle esigenze di potenza. Non solo per i tour più lunghi, i dispositivi vengono utilizzati, anche in luoghi difficilmente accessibili o protetti, la tecnologia solare è ora la prima scelta di alimentazione elettrica, ad esempio nei distributori automatici di alimenti, nelle luci di segnalazione in montagna, ma anche in luoghi remoti.

 

Generazione di energia da energia solare?

Il termine "generazione di energia da energia solare" non è fisicamente corretto. Secondo il tasso di conservazione dell'energia, l'energia non può "formarsi" né "sparire". In un sistema completato, la somma di tutte le energie è costante. L'energia totale viene mantenuta. Può essere convertita solo in forme diverse. L'efficienza della conversione indica la percentuale di energia originale che arriva nella forma di energia trasformata (desiderata). Le cosiddette perdite sono solo altre forme di energia indesiderate, che insieme all'energia di uscita desiderata producono a loro volta il 100%. L'esempio migliore è la classica lampadina a incandescenza, in cui la luce che si vuole illuminare rappresenta solo il 5 per cento dell'energia utilizzata. Il restante 95% viene emesso come energia termica.

 

Come funziona un caricabatterie solare?

La base della conversione dell'energia solare in energia elettrica è il cosiddetto effetto fotoelettrico interno. Questo descrive un processo complesso in cui i portatori di cariche negli elementi chimici sono separati dall'impatto dell'energia luminosa e passano in zone diverse. Questo movimento di elettroni produce una corrente diretta, la fotocorrente. Questo processo viene eseguito in materiali semiconduttori irradiati con luce, di cui il silicio è il più importante. Il termine "corrente diretta" indica che le celle solari emettono sempre corrente continua. La messa in fila di queste unità funzionali dà come risultato delle quantità di tensione utilizzabili.

 

Come si costruisce un caricabatterie solare?

Un caricabatterie solare è composto da celle solari collegate l'una all'altra. La disposizione dei moduli solari è superficiale per assorbire il più grande flusso di luce solare possibile. Sono disponibili versioni flessibili e rigide. Il vero modulo solare del caricabatterie è dotato di una copertura di sicurezza trasparente per la protezione contro le influenze meteorologiche durante l'uso (inquinamento, grandine). Dietro di esso sono integrate le celle solari reali, che sono elettricamente collegate tra loro.

I dispositivi trasportabili sono generalmente pieghevoli e sono confezionati con tessuto resistente agli agenti atmosferici, compresa l'imbottitura per il trasporto. Alcuni produttori offrono occhielli e moschettoni in dotazione, che consentono di fissare il modulo solare del caricabatterie solare ad esempio su uno zaino.

L'elettronica di regolazione è combinata con una batteria ricaricabile integrata o separata, che funge da memoria (intermedia) per il funzionamento o la ricarica di altri dispositivi. La batteria interna può essere ricaricata con altre fonti quando la luce del sole non è sufficiente o non è disponibile.

I caricabatterie a energia solare vengono forniti per lo più pronti all'uso o sono facili da costruire. La messa in funzione elettrica è altrettanto semplice, per lo più senza utensili.

 

Quali parametri di potenza sono importanti per i caricatori solari?

L'unità comune nella tecnologia solare è il "Watt peak" (dalla parola inglese "peak", tradotto "Picco"). Allo stesso modo vengono utilizzati multipli come il picco di kilowatt e abbreviazioni derivate come WP o kWp. Questa cosiddetta unità viene utilizzata per confrontare diverse celle solari. Da un punto di vista puramente fisico, questa unità non è conforme alla norma come denominazione per la potenza elettrica (unità: Watt) delle celle solari. La tensione e la corrente disponibili sono importanti per l'utente.

Altri parametri importanti sono le dimensioni e il peso dei caricatori. I moderni caricatori solari pieghevoli hanno dimensioni ripiegate sotto un foglio DIN A4 (21 x 29,7 centimetri) e pesano meno di un kg. Ci sono piccoli formati di grandi dimensioni che sono di conseguenza meno potenti.

 

Quali caricabatterie solari si trovano in Conrad?

I principali criteri di selezione per i caricatori solari nell'shop online di Conrad sono:

  • Il numero e il tipo di porte di carica disponibili (uscite)
    vanno da diverse porte USB a jack e prese, fino a porte dock Apple e soluzioni speciali specifiche del produttore
  • La corrente di carica massima disponibile: Da 300 a 10.000 milliampere
  • La corrente di carica della cella solare: Da 90 a 8.000 milliampere
  • La potenza della cella solare: Da 0,55 a 120 watt

 

Quando si maneggiano i caricabatterie a energia solare, cosa si dovrebbe fare attenzione?

I caricatori solari non devono entrare in contatto con liquidi, in quanto l'umidità è il nemico più grande dei moduli solari. Per ottenere la protezione, non smontare e non far cadere i dispositivi. Anche graffi e sporco sono dannosi per il funzionamento. Durante il trasporto e il fissaggio, gli elementi di protezione esterni non devono essere danneggiati.
Se le tensioni di carica sono regolabili, selezionare il valore corretto per evitare danni ai dispositivi collegati.
Evitare l'uso a temperature estreme. Per questi caricabatterie sono consigliati intervalli di temperatura.
Utilizzare sempre i cavi originali o consigliati dai produttori. I dispositivi Apple in particolare possono rifiutare la ricarica in caso di utilizzo di un cavo privo di marchio originale.
Per i caricatori solari fissi, assicurarsi che il vero modulo solare sia orientato verso sud senza ostacoli.
Non lasciatevi accecare dalle etichette. Utilizzate i dati tecnici come base per la vostra decisione di acquisto.
Prendere attentamente nota delle istruzioni per l'uso prima di iniziare.
Osservare le norme ambientali per lo smaltimento dei moduli solari, degli accumulatori e di altri componenti elettrici.

Conrad Electronic necessita del tuo consenso per l'utilizzo dei dati personali, anche per garantire il funzionamento del sito web e per visualizzare informazioni sui tuoi interessi. Cliccando su "Accetto" dai il tuo consenso. Informazioni dettagliate sono disponibili nella nostra dichiarazione sulla protezione dei dati.
È possibile ritirare il consenso in qualsiasi momento nella politica sulla privacy.
Declino
Accetto