Consulente

              

Fatti interessanti sul cavo di controllo

Per cavo di comando si intende un cavo utilizzato principalmente nel settore della costruzione di macchine e impianti. Ad esempio, tutti i motori elettrici sono collegati con tale linea. Scoprite quali sono i tipi di cavi di controllo disponibili e cosa prestare attenzione durante l'acquisto nella nostra guida.

  • Cosa sono i cavi di controllo?

  • Diversi tipi di linee di controllo

  • Il nostro pratico: Il cavo giusto per ambienti difficili

  • Criteri di acquisto per cavi di controllo

  • Codifiche di colore in conformità con DIN 47100

  • FAQ - domande frequenti sulle linee di comando

 

Cosa sono i cavi di controllo?

I cavi di controllo sono generalmente definiti cavi che servono per la trasmissione di segnali di controllo nella costruzione di macchine e impianti. Il nome indica che si tratta principalmente di istruzioni unidirezionali da un trasmettitore a un ricevitore. Questo li distingue da altri tipi di cavi, come cavi dati, che funzionano in modo bidirezionale. Un cavo di comando può collegare più cavi. I singoli cavi interni sono in questo caso chiamati conduttori e sono tutti isolati l'uno dall'altro per mezzo di rivestimenti.

Nel nostro negozio online troverete un'ampia scelta di diversi cavi di controllo per qualsiasi scopo. Di seguito vengono illustrate le differenze e i tipi principali.

 

Diversi tipi di linee di controllo

Ci sono un numero enorme di linee di controllo diverse, ognuna con caratteristiche particolari e adatta per applicazioni speciali. Di seguito vi presentiamo una selezione di linee comuni un po' più vicino:

I cavi flessibili di tipo LiYCY sono adatti per la posa in ambienti asciutti e umidi, ma non per l'uso all'aperto. I cavi di questo tipo sono disponibili anche in varianti schermate. Una schermatura costituita da una pellicola metallica o una treccia di filo di rame garantisce un'elevata sicurezza EMC.

I cavi di controllo di tipo YSLY-JZ sono utilizzabili anche in ambienti asciutti e umidi. Anche in questo caso non è consigliabile posare all'aperto. Il cavo è in gran parte resistente all'olio e alla benzina. È necessario assicurarsi che il cavo sia più adatto per una posa fissa e non per un movimento continuo. I cavi conformi allo standard LENZE sono progettati per il collegamento di motori e encoder rotativi e sono progettati appositamente per l'area umida delle macchine.

I cavi piatti come ÖLFLEX LIFT F sono progettati come cavi di comando per parti mobili della macchina, sistemi di carrelli e ascensori. Il vantaggio di un cavo piatto rispetto a un cavo rotondo sono i raggi di piegatura molto più piccoli e il minore ingombro. In caso di temperature particolarmente elevate o basse e in condizioni ambientali avverse, è necessario utilizzare cavi particolarmente resistenti, come ÖLFLEX HEAT 180 EWKF C. La sigla EWKF C indica una maggiore resistenza alla trazione. I cavi di collegamento corrispondenti sono più resistenti alle sollecitazioni meccaniche e molto più duraturi rispetto ai cavi convenzionali. Inoltre, la linea può essere utilizzata in un intervallo di temperatura da -50 a +180 °C. Per condizioni estreme, ÖLFLEX HEAT 1565 SC è stato sviluppato: Questo cavo ad alta temperatura copre un intervallo da -195 a +400° C. ab. Per un breve periodo questo cavo può resistere anche a temperature fino a +1565 °C ed è quindi utilizzabile anche in strutture d'acciaio e in strutture simili.

Oltre a una maggiore resistenza agli agenti atmosferici, alle fiamme, all'olio, all'ozono e agli acidi, i cavi di comando possono avere altre importanti proprietà. A seconda del campo di applicazione può essere necessario che un cavo di controllo sia resistente ai raggi UV o particolarmente flessibile. Alcuni ambienti richiedono cavi privi di alogeni che non presentano emissioni di gas di scarico in caso di incendio. Inoltre, l'assenza di alogeni non produce acido solforico durante la combustione, che potrebbe danneggiare gli impianti elettronici. Se si desidera un'elevata sicurezza EMC, sono disponibili cavi di comando schermati, dotati di una treccia metallica o di uno schermo a pellicola.

 

Il nostro pratico: Il cavo giusto per ambienti difficili

Individuare un cavo di controllo per terreni particolarmente difficili, si consiglia di utilizzare varianti con l'identificativo "EWKF". Sono caratterizzati da una maggiore resistenza a strappo, torsione e intaglio e punti con una maggiore durata rispetto ai tradizionali cavi in silicone.

 

Criteri di acquisto per cavi di controllo

Quando si acquista una linea di comando, il numero di fili gioca un ruolo importante. Sul mercato sono disponibili cavi che offrono da 1 a 100 conduttori. Si noti anche la sezione nominale del conduttore, che può essere compresa tra 0,05 e 300 mm². Per quanto riguarda la lunghezza del cavo necessaria, è possibile scegliere liberamente tra 1 e 1000 metri. Inoltre, è possibile acquistare anche cavi già preassemblati. Questi vengono quindi installabili e già forniti con il connettore adatto. Durante la selezione, osservare anche il raggio di piegatura della linea desiderata. Se questo viene ignorato durante la posa, potrebbe verificarsi una rottura del cavo che, dopo l'installazione, potrebbe essere difficile da localizzare. Oltre a una vasta gamma di cavi di controllo, nel nostro negozio online troverete anche gli accessori per cavi adatti per la posa, ad esempio i connettori.

 

Codifiche di colore in conformità con DIN 47100

La norma DIN 47100 originariamente regolava la codifica a colori dei fili per i cavi di telecomunicazione. Nel 1998 la norma è stata ufficialmente annullata, ma viene ancora utilizzata da molti produttori. Il codice colore di base serve a non perdere la vista con cavi di controllo a più fili. In conformità con DIN 47100, per i primi cinque fili sono impostati i seguenti colori: Bianco (conduttore 1), marrone (conduttore 2), verde (conduttore 3), giallo (conduttore 4) e grigio (conduttore 5). Se presente, il conduttore di protezione di terra ha ancora il colore giallo-verde tipico.

 

FAQ - domande frequenti sulle linee di comando

Cosa si nasconde dietro il sistema di identificazione rapida con cui i cavi sono contrassegnati?

Sono disponibili linee di controllo con una vasta gamma di caratteristiche diverse. Per poter distinguere chiaramente i cavi, è disponibile uno speciale sistema immediato. Una codifica corrispondente potrebbe essere come segue: H05VVV5-F. L'H in questa sigla significa "armonizzato" e significa che il cavo ha le stesse specifiche in tutta l'UE. La sequenza numerica 05 indica la tensione approvata, mentre VV5 indica che l'isolamento dei conduttori è stato realizzato in PVC e la guaina in PVC resistente agli oli. La lettera F per "a filo sottile".

Cosa cosa si intende per raggio di piegatura o curvatura?

Si tratta del raggio consentito per la piegatura occasionale o continua di un cavo. Durante la posa di una linea, questo raggio non deve essere inferiore, altrimenti potrebbero verificarsi danni irreparabili ai singoli fili. Un'indicazione tipica di un raggio di curvatura consentito sarebbe ad esempio: 15x diametro esterno (occasionalmente spostato); 6x diametro esterno (fisso). 

Cos'è un cavo armonizzato? 

Una linea armonizzata è riconosciuta in tutta l'UE e anche in altri paesi grazie alla standardizzazione del tipo. Tali cavi hanno la stessa denominazione ovunque nei paesi interessati. Inoltre, le prove e le condizioni di prova sono riconosciute a livello internazionale.

 
Conrad Electronic necessita del tuo consenso per l'utilizzo dei dati personali, anche per garantire il funzionamento del sito web e per visualizzare informazioni sui tuoi interessi. Cliccando su "Accetto" dai il tuo consenso. Informazioni dettagliate sono disponibili nella nostra dichiarazione sulla protezione dei dati.
È possibile ritirare il consenso in qualsiasi momento nella politica sulla privacy.
Declino
Accetto