Consulente

Cose da sapere sui deumidificatori e sugli essiccatori

  • Cosa significa "umidità relativa"

  • Un'umidità troppo elevata è dannosa

  • Per questo esistono i deumidificatori

  • Criteri di acquisto per deumidificatori - quali sono importanti

  • FAQ - domande frequenti

     

Cosa significa "umidità relativa"

Quando si parla di umidità dell'aria, ciò si riferisce generalmente all'umidità relativa. Si intende quindi il rapporto tra la massa effettiva e la massa massima possibile di vapore acqueo nell'aria. Ad esempio, per gli uffici e le abitazioni si applica un intervallo ottimale dal 40 al 50 per cento, nella sauna può essere fino al 100 per cento (saturazione completa con vapore acqueo) per confronto.

 

Un'umidità troppo elevata è dannosa

Se l'umidità dell'aria in ufficio o in magazzino è troppo elevata, il corpo non può più regolare correttamente la temperatura. Questa atmosfera ci viene percepita come afosa. Nel deserto, per esempio, il grande caldo è relativamente sopportabile, perché l'organismo tollera meglio l'aria calda e secca che l'aria afosa, come quella che si trova nelle foreste pluviali tropicali.

Tuttavia, la muffa è più pericolosa per la salute. Si ottiene a causa di un'umidità troppo elevata in combinazione con il calore. Le conseguenze comuni possono essere danni nel materiale da costruzione. L'umidità nella parete può essere causata da una parete esterna non sufficientemente protetta, attraverso la quale l'acqua penetra. Questo vale anche per un intonaco difettoso, che facilita anche l'ingresso di acqua. Spesso anche le ventole non adatte vengono viste come motivi per la formazione di muffa. La ventilazione è particolarmente necessaria quando una quantità di umidità superiore alla media aumenta massicciamente l'umidità, per esempio durante una forte pioggia o dopo un'inondazione.

 

Per questo esistono i deumidificatori

I deumidificatori più comuni funzionano secondo tre diversi metodi fisici:

Essiccatore a condensazione

I deumidificatori secondo questo principio di progettazione aspirano l'aria umida tramite un ventilatore e li incanalano verso un trasmettitore di calore raffreddato, ad esempio attraverso l'acqua del rubinetto. Sul trasmettitore il vapore acqueo contenuto nell'aria si condensa e può essere raccolto come condensa in un contenitore.

Assorbitore con liquido igroscopico

L'aria umida viene aspirata anche in questo caso, ma invece di un trasmettitore di calore viene diretta su una soluzione salina. Questa soluzione è igroscopica, vale a dire che attira l'acqua. La soluzione salina viene diluita in misura sempre maggiore dal vapore acqueo fornito, in modo che debba essere sostituita dopo un certo tempo.

Assorbitore con agenti igroscopici

Questo metodo è uno dei più popolari, in quanto da un lato è molto economico da realizzare e allo stesso tempo ha un'elevata efficienza almeno in piccoli spazi. Il vantaggio più importante: I dispositivi sono completamente privi di ventilatore e quindi senza corrente. Sono generalmente composti da un alloggiamento in plastica con numerose feritoie d'aria e un contenitore di raccolta per la condensa. Come sostanza igroscopica si utilizzano in genere sali che assorbono il vapore acqueo e si dissolvono gradualmente.

I sacchetti per deumidificatore arrivano senza contenitore di raccolta. Contengono gel di silicone, piccoli granelli di ossido di silicio. Il silicone è molto igroscopico, il suo vantaggio più grande: Può essere riutilizzato tutte le volte che lo si desidera. A tale scopo, dopo l'uso, il sacchetto viene semplicemente posto in un forno a microonde o in forno e asciugato per alcuni minuti.

 

Criteri di acquisto per deumidificatori 

Per l'acquisto sono importanti queste tre domande:

  1. Qual è l'umidità relativa dell'aria?
  2. Quanto è grande la stanza?
  3. Quanto vapore acqueo deve essere rimosso dall'aria dell'ambiente all'ora?

Per determinare l'umidità dell'aria è necessario un cosiddetto igrometro. Questi piccoli dispositivi misurano in modo affidabile il contenuto di vapore acqueo. Le dimensioni dell'ambiente e le prestazioni di deumidificazione determinano in gran parte la tecnologia di asciugatura, con gli essiccatori a condensazione ad azionamento elettrico che mostrano la migliore efficienza. In questo modo, un dispositivo high-end con misuratore di umidità integrato (igrostato) rimuove circa 0,8 litri di vapore acqueo in uno spazio di 50 metri quadrati all'ora.

Il nostro consiglio pratico

Se un'umidità troppo elevata nei vostri uffici o magazzini rappresenta un problema continuo, è meglio accedere a un dispositivo elettrico come un essiccatore a condensazione. In questo modo è possibile reagire immediatamente in caso di necessità. I deumidificatori a base chimica necessitano sempre di un'alimentazione di agenti di adsorbimento, inoltre è necessario prestare sempre attenzione al livello dell'acqua nel contenitore di raccolta.

 

FAQ - domande frequenti

I deumidificatori possono essere utilizzati anche per la lotta contro gli odori?

L'aria umida dell'ambiente provoca anche un odore breve o lungo, in quanto in un ambiente di questo tipo i germi possono riprodursi rapidamente. Per gli essiccatori ad adsorbimento sono disponibili anche speciali schede che, oltre alla deumidificazione dell'aria, garantiscono una migliore fragranza dell'ambiente. Le schede arricchite con oli profumati spesso durano diversi mesi.

Sono disponibili anche deumidificatori per auto?

Sì, in sacchetto. Spesso contiene la bentonite, una miscela minerale di cenere vulcanica. La bentonite è igroscopica come il silicone, quindi può assorbire una grande quantità di vapore acqueo. Come il gel di silicone, la bentonite può essere asciugata tutte le volte che si desidera e riutilizzata.

Quando si acquista un deumidificatore elettrico, cosa è necessario prestare attenzione?

Se il deumidificatore funziona per diversi giorni, vale la pena di controllare il consumo energetico. Alcuni dispositivi di deumidificazione dispongono inoltre di una funzione timer. Questo si rivela particolarmente pratico quando il dispositivo ha un elevato livello di rumore e deve essere utilizzato, ad esempio, solo quando nessuno si trova nei locali.

 

Conrad Electronic necessita del tuo consenso per l'utilizzo dei dati personali, anche per garantire il funzionamento del sito web e per visualizzare informazioni sui tuoi interessi. Cliccando su "Accetto" dai il tuo consenso. Informazioni dettagliate sono disponibili nella nostra dichiarazione sulla protezione dei dati.
È possibile ritirare il consenso in qualsiasi momento nella politica sulla privacy.
Declino
Accetto