Consulente

Cose da sapere sul distributore di corrente CEE

  • Cosa sono i distributori di corrente CEE?

  • Come sono costruiti i distributori CEE?

  • Quali distributori di corrente CEE ci sono in Conrad?

  • FAQ - domande frequenti sui distributori CEE

 

Cosa sono i distributori di corrente CEE?

I distributori di corrente CEE sono dotati di connettori CEE per suddividere una tensione di ingresso per più utenze. L'acronimo CEE è un termine usato per spine, prese e connettori, in particolare per applicazioni industriali descritte nello standard internazionale IEC 60309. Si tratta di connettori rossi per corrente alternata trifase con tensione nominale di 400 volt e connettori blu con tensione nominale di 230 volt.

L'acronimo CEE era una volta per "Commissione internazionale de réglementation en vue de l'apperation de l'equipement électrique". Dal 1985 questa Commissione è chiamata IECEE ed è un organo standard della IEC, la Commissione elettrotecnica internazionale.

I distributori di corrente CEE vengono utilizzati ovunque siano disponibili solo poche fonti di alimentazione, ma molti dispositivi devono essere utilizzati con questi collegamenti. Un esempio di utilizzo sono i cantieri.

L'intervallo di temperatura consentito per l'utilizzo del distributore di corrente CEE è da -25 a +40 gradi Celsius.

 

Come sono costruiti i distributori CEE?

I distributori di corrente CEE sono composti da un alloggiamento, progettato per la maggior parte per resistere a sollecitazioni meccaniche grossolane in ambienti difficili. In questo modo viene generalmente garantito il tipo di protezione IP44, il che significa che questi distributori di corrente sono protetti contro corpi estranei solidi con un diametro maggiore o uguale a 1 millimetro e l'accesso con un filo e contro gli spruzzi d'acqua su tutti i lati. L'alimentazione elettrica avviene tramite un cavo e una spina CEE o un cavo di prolunga CEE separato, che viene collegato all'ingresso del distributore.

Molte scatole di distribuzione sono dotate di interruttori di protezione e fusibili propri per proteggere la rete elettrica da alimentare. Come uscite sono disponibili connettori e prese CEE ma anche prese Schuko. In alcune versioni sono possibili loop con connessioni tramite collegamenti RJ45.

Come struttura speciale troverete le cosiddette colonne di energia. Questi distributori di corrente sono utilizzabili per una struttura fissa, ad esempio, in campeggi, barche o in parchi pubblici. Di conseguenza, dispongono di un grado di protezione più elevato IP54 con protezione dalla polvere e protezione completa contro gli spruzzi d'acqua su tutti i lati. L'alimentazione di corrente avviene su questi modelli tramite morsetti a vite. Gli alloggiamenti in alluminio anodizzato sono estremamente resistenti agli agenti atmosferici e tutti i componenti elettrici sono alloggiati in un contenitore in plastica chiuso.

Per alcuni distributori di corrente CEE vengono selezionati i colori per gli alloggiamenti, per garantire la loro visibilità. Per la conservazione sono disponibili distributori impilabili.

 

Quali distributori di corrente CEE ci sono in Conrad?

Oltre alle novità e offerte, alle recensioni dei clienti e ai marchi (produttori) sono disponibili criteri elettrotecnici per la selezione di distributori di corrente CEE. In particolare:

  • Corrente d'ingresso nominale a livelli selezionabile da 16 a 125 Ampere
  • Numero di prese con contatto di protezione da 1 a 9 (come uscite)
  • Numero di connettori CEE da 1 a 6 (come uscite)
  • Categoria come distributore a sospensione CEE, come alloggiamento vuoto, distributore di corrente CEE e come colonna di energia

Per tutti i distributori di corrente CEE, Conrad offre una garanzia a lungo termine in alcuni casi estendibile a 48 mesi da parte del costruttore.

 

FAQ - domande frequenti sui distributori CEE

Cosa si deve osservare quando si utilizzano distributori di corrente CEE?

  • L'utilizzo dei distributori di corrente può essere effettuato solo da persone con conoscenze ed esperienze elettrotecniche rilevanti che hanno familiarità con le istruzioni per l'uso. Ciò vale anche per le riparazioni che possono essere eseguite solo con pezzi di ricambio originali, in modo da mantenere la sicurezza e, se necessario, la garanzia del dispositivo.
  • Prima di utilizzare un distributore di corrente, verificare che eventuali dispositivi di protezione esistenti, come interruttori di corrente di guasto e fusibili, siano intatti.
  • I connettori e gli attacchi devono sempre essere inseriti completamente nella controparte.
  • Disporre e proteggere i collegamenti dei cavi utilizzati . Cavi e dispositivi o strumenti collegati non correttamente protetti possono diventare fonti di pericolo e causare lesioni.
  • Non apportare modifiche al dispositivo o ai suoi componenti.
  • Non utilizzare spine adattatore in combinazione con questi distributori di corrente.
  • Non tirare i cavi di alimentazione su spigoli vivi o oggetti ed evitare di piegare eccessivamente la linea di alimentazione e i cavi delle utenze collegate.
  • Evitare di sovraccarichi il distributore di corrente e i cavi e le spine collegati, nonché di carichi meccanici non previsti.
  • Tenere i distributori di corrente lontano da fonti di calore e posizionare il dispositivo durante il funzionamento in un luogo che tenga conto del tipo di protezione del distributore di corrente CEE. Assicurarsi che il dispositivo non sia in acqua.
  • Quando si utilizza il distributore di corrente all'aperto, collegare solo utenze elettriche approvate per l'uso in ambienti esterni.
  • Non lavorare con distributori di corrente CEE in ambienti in cui si trovano liquidi, gas o polveri infiammabili, se non sono specificamente adatti a tale scopo. Gli utensili elettrici collegati generano scintille che possono accendere polvere o vapori.
  • Assicurarsi che i dispositivi da collegare siano spenti. Ciò vale in particolare per macchine alimentate elettricamente che altrimenti si avvierebbero autonomamente (ad esempio una trapano).

Come si nota un distributore di corrente CEE difettoso?

  • Rottura di cavi e/o isolamento, in particolare su passaggi di apparecchi
  • Corrosione dei pin o delle prese di collegamento in connettori e connettori che riducono il flusso di corrente
  • Guasto completo del distributore collegato e dei dispositivi collegati dietro di esso
  • Variazioni di corrente sulle uscite (collegamenti B)
  • Riscaldamento irregolare dei connettori e dei cavi collegati
  • Un arco di commutazione durante lo scollegamento di collegamenti sotto carico comporta un'usura maggiore
  • Danni meccanici quali crepe o scheggiature sull'alloggiamento del distributore CEE o sui connettori.