Consulente

Fusibili per armadio di distribuzione - in questo modo sarete protetti da incidenti elettrici

Fusibili per armadio di distribuzione

Un distributore di circuiti, chiamato anche scatola o armadio di distribuzione o dei fusibili, contiene gruppi che assicurano che l'elettricità sia distribuita in modo sicuro e senza problemi negli edifici residenziali e commerciali e negli impianti industriali. Nella nostra guida potrete scoprire i diversi tipi di fusibili per scatole di distribuzione e le loro modalità di funzionamento.

  • Cose da sapere sulle scatole dei fusibili

  • Panoramica dei fusibili dell'armadio di distribuzione selezionati e delle loro funzioni

  • Importante per l'acquisto di fusibili per la scatola di distribuzione

  •  La nostra buona pratica: Riconoscere il fusibile difettoso nella scatola fusibili

     

  • Domande frequenti sui fusibili dell'armadio di distribuzione

 
 

Cose da sapere sulle scatole dei fusibili

Se la corrente si interrompe inaspettatamente a casa o in ufficio, il primo controllo va verso il distributore di circuiti. Nelle scatole di distribuzione per l'installazione elettrica sono presenti cavi elettrici attraverso i quali l'energia elettrica viene distribuita nei singoli circuiti. I fusibili in esso contenuti proteggono da cortocircuiti e sovraccarichi dei cavi elettrici e dei dispositivi. In caso di superamento dell'amperaggio, il flusso di corrente nella scatola fusibili viene interrotto automaticamente. 

Le scatole fusibili sono disponibili come varianti da parete e da incasso. Si distinguono in sottodistribuzione e distribuzione principale. La distribuzione principale segue direttamente il trasformatore della stazione di trasformatore. Si possono trovare armadi di distribuzione principali sia nella stazione di trasformatore che in tutto il suo ambiente. I cavi della distribuzione principale portano a diversi sottodistributori: Il rispettivo collegamento domestico di ufficio, commerciale o appartamento. I sottodistributori sono per lo più installati nella stanza di collegamento o in cantina e da lì alimentano i singoli circuiti di una casa. Se ci sono più unità abitative, ogni appartamento riceve un proprio distributore. 

Gli armadi del contatore o le cassette di sicurezza utilizzati nell'installazione elettrica sono normalizzati. Le norme si riferiscono alle dimensioni, alle file di installazione o alle guide DIN su cui possono essere montati singoli componenti, le cui distanze tra loro e molto altro ancora.

Interruttore di protezione
 
 

Panoramica dei fusibili dell'armadio di distribuzione selezionati e delle loro funzioni

Numerosi diversi componenti elettrici sono coinvolti nella distribuzione della corrente. Tra questi vi sono, ad esempio, contattori, morsetti di collegamento, relè, temporizzatori, interruttori automatici di linea, interruttori automatici di corrente residua e fusibili. In alcune scatole di distribuzione i contatori di corrente sono integrati direttamente, mentre in altri casi sono alloggiati in un armadio separato.

Di seguito vengono riportati alcuni fusibili importanti nelle scatole fusibili e ne viene spiegato il funzionamento:

Interruttore di protezione della linea e di corrente di guasto

Interruttore magnetotermico

Gli interruttori automatici (o interruttori LS) garantiscono un'interruzione di corrente non appena si verificano correnti di guasto o si verificano cortocircuiti o sovraccarichi. 

Il meccanismo di spegnimento viene attivato termicamente, cioè a causa del riscaldamento, o elettromagnetico a causa di un cortocircuito o di moduli aggiuntivi. È possibile anche l'azionamento manuale. A tale scopo, la maggior parte degli interruttori (interruttore a levetta) deve essere spostato o la manopola di attivazione deve essere premuta. 

Gli interruttori FI (o interruttori di protezione da corrente di guasto) sono di fondamentale importanza per la sicurezza e proteggono, ad esempio, da scosse elettriche quando si maneggiano dispositivi difettosi. Si attivano non appena si verificano anomalie nel circuito. Questo è il caso in cui un dispositivo danneggiato o non isolato viene toccato e potrebbe causare, ad esempio, scosse elettriche.

 

Fusibili a fusione, fine e NH

Fusibili NH

I fusibili a fusione sono dotati di un conduttore di fusione che si fonde e si attiva in caso di superamento della corrente nominale. I cavi di riparazione non sono tali fusibili. Dopo l'attivazione è quindi necessario sostituire il fusibile.

I fusibili di precisione sono dispositivi di protezione con un filo di fusione che garantiscono che le apparecchiature elettriche siano protette da difetti, se la corrente nominale viene superata.

 

I fusibili NH sono fusibili ad alte prestazioni a bassa tensione che vengono utilizzati in grandi impianti elettrici (ad es. Nell'industria) o nelle distribuzioni principali e si disinseriscono in caso di cortocircuito o di sovraccarico.

 
 

Interruttore di protezione

Interruttore di protezione

Gli interruttori antincendio proteggono dagli incendi dei cavi. Non appena vengono rilevati archi di guasto, per esempio a causa di contatti allentati, si spengono. 

La mancanza di isolamento, l'usura dei cavi, i danni ai cavi elettrici causati da lavori di costruzione o cavi con rottura e/o attorcigliamento potrebbero causare incendi.

 
 
 

Importante per l'acquisto di fusibili per la scatola di distribuzione

Nel negozio Conrad online troverete un'ampia scelta di fusibili e accessori per l'installazione elettrica nel distributore. Prima di acquistare singoli componenti, l'installazione della sottodistribuzione dovrebbe essere ben programmata. Controllare il numero di circuiti nella distribuzione secondaria e considerare quanti fusibili sono necessari.

Affinché la struttura della sottodistribuzione sia facile, la base deve essere adeguata: È necessario spazio sufficiente per l'alimentazione elettrica programmata e, se necessario, futura nel distributore. Nella scelta degli elementi di sicurezza, i seguenti aspetti svolgono un ruolo importante:

  • Tipo di prodotto: Fusibile di precisione, interruttore di protezione salvavita FI, interruttore LS, monitoraggio dei fusibili e molto altro ancora

  • Corrente nominale: Verificare per quale corrente nominale sono stati progettati i componenti

  • Numero di poli: Nel nostro negozio online troverete elementi di sicurezza con uno, due, tre o quattro poli
Fusibile sezionatore del carico

Sezionatore a quattro poli

  • Caratteristiche di attivazione: Questa indicazione vi rivela le condizioni in cui viene attivato un interruttore; tra le altre cose, sono disponibili varianti a scorrimento, lento e lento, nonché modelli della caratteristica di attivazione B, C, D e altri tra cui scegliere

  • Corrente differenziale di misurazione: Questo valore determina a quale valore differenziale massimo consentito si verifica uno spegnimento

  • Dimensione del fusibile: Per evitare problemi di installazione, si consiglia di dare un'occhiata alle dimensioni del fusibile
Dimensione fusibile

Fusibile NH
I fusibili NH sono disponibili in diverse dimensioni.

 
 

La nostra buona pratica: Riconoscere il fusibile difettoso nella scatola fusibili

I fusibili difettosi si riconoscono dal filo di sicurezza separato, almeno per i modelli con alloggiamento in vetro. Nei modelli in ceramica è spesso visibile un filo sporgente. Non siete sicuri, utilizzate al meglio un tester di continuità. I fusibili di commutazione difettosi devono essere rilevati mediante una posizione dell'interruttore chiaramente contrassegnata. Se il motivo per cui è stato attivato non è chiaro, è consigliabile sostituire il modello con uno equivalente.

 
 

Domande frequenti sui fusibili dell'armadio di distribuzione

Cosa ci dice la caratteristica di rilascio?

Per gli interruttori di sicurezza è disponibile una cosiddetta caratteristica di attivazione. Da ciò è possibile ricavare da quando avviene un'attivazione termica o magnetica. 

Cosa bisogna considerare quando si installa una scatola di distribuzione?

Armadio di distribuzione

 

In primo luogo, nell'alloggiamento della distribuzione secondaria e della distribuzione principale deve essere presente spazio sufficiente per tutti i dispositivi da incasso. Questi includono anche elementi che verranno successivamente aggiornati. Inoltre, la scatola deve essere montata in un'altezza ben accessibile, in una stanza che può essere inserita rapidamente e senza problemi. Attenzione: La porta aperta del distributore secondario o del distributore principale non deve ostruire percorsi di fuga. 

Quanti circuiti separati sono necessari?


3 circuiti per un massimo di 50 m²Prese, illuminazione, dispositivi elettrici grandi e piccoli - in ogni unità residenziale o commerciale ci sono numerosi dispositivi elettrici che devono essere alimentati tramite prese. Il numero di circuiti separati necessari dipende, tra l'altro, dall'area di casa. A tal fine sono disponibili valori di riferimento per l'orientamento generale:

  • 4 circuiti per un massimo di 75 m²

  • 5 circuiti per un massimo di 100 m²

Si noti che i valori devono essere adattati in base alle esigenze individuali. Gli apparecchi elettrici ad alte prestazioni richiedono un proprio circuito.

 
Conrad Electronic necessita del tuo consenso per l'utilizzo dei dati personali, anche per garantire il funzionamento del sito web e per visualizzare informazioni sui tuoi interessi. Cliccando su "Accetto" dai il tuo consenso. Informazioni dettagliate sono disponibili nella nostra dichiarazione sulla protezione dei dati.
È possibile ritirare il consenso in qualsiasi momento nella politica sulla privacy.
Declino
Accetto