Sei un cliente commerciale?
Questa impostazione regola la gamma di articoli e i prezzi in base alle tue esigenze.
No

Consulente

Vale la pena conoscere gli LNB

La funzione fondamentale di un'antenna SAT con braccio è sempre la stessa! I segnali del trasmettitore provenienti dal satellite si incontrano sulla parabola riflettente e vengono da esso raggruppati in un punto anteriore dello specchio. Proprio in questo "punto focale" si trova l'LNB. Ciò che avviene esattamente nell'LNB, quali sono le differenze tra gli LNB e ciò che si deve osservare in caso di sostituzione di un LNB, è possibile leggere nelle sezioni seguenti.

  • Che cos'è un LNB?

  • Come funziona un LNB?

  • Quali sono i diversi LNB disponibili?

  • Cosa deve essere tenuto in considerazione quando si sostituisce un LNB?

  • Domande frequenti

Che cos'è un LNB?

Nell'LNB sono alloggiate le antenne.

La denominazione LNB è l'acronimo di "Low Noise Blockconverter". In parte, gli LNB sono anche noti come LNC (Low Noise Converter) o LNF (Low Noise feed) o LNBF (Low Noise Block feed).
Il compito di un LNB è di ricevere, amplificare e implementare i segnali trasmessi dal satellite. Questi sono nella banda di frequenza inferiore nell'intervallo da 10,7 a 11,75 GHz e nella banda di frequenza superiore da 11,8 a 12,75 GHz. Purtroppo, queste frequenze sono troppo alte per poter essere trasmesse al ricevitore tramite un cavo antenna (cavo coassiale). Inoltre, la potenza di trasmissione di un satellite TV è limitata e quindi la potenza del segnale non è particolarmente forte anche al centro dell'area di ricezione.

Per questo motivo, le parabole sono utilizzate per amplificare e concentrare i segnali SAT all'LNB. Con l'aiuto di amplificatori a bassa rumorosità (Low Noise), i segnali di ricezione vengono quindi ingranditi fino a raggiungere il livello necessario, prima di poter essere convertiti a una frequenza inferiore nell'intervallo 950 - 2150 MHz (ingl. Converted).

 

Come funziona un LNB?

Frequenze e polarizzazione

Per poter utilizzare il maggior numero possibile di canali di trasmissione nella gamma di frequenza dei satelliti TV di 10,7 - 11,75 (banda bassa) o 11,8 - 12,75 GHz (banda alta), le onde elettromagnetiche irradiate dal satellite sono polarizzate sia orizzontalmente che verticalmente. Ciò significa che le onde elettromagnetiche oscillano orizzontalmente e verticalmente. In questo modo nella stessa banda di frequenza è possibile raddoppiare il numero di possibili canali di trasmissione. In alternativa, c'è anche la polarizzazione circolare (rotazione a destra o a sinistra), che però non ha un ruolo significativo nella ricezione di satelliti TV in Europa centrale.

Chiodi

Struttura meccanica

Un LNB è costituito innanzitutto da un conduttore cavo. Si tratta di un tubo metallico appositamente adattato all'intervallo della frequenza di ricezione. Sul lato rivolto verso la parabola, solo un cappuccio in plastica impedisce l'ingresso di sporco e umidità. Sull'altro lato sono presenti due perni in metallo, che sono allineati in orizzontale e in verticale e che si estendono rispettivamente nel conduttore. Questi due pin in metallo corti sono le vere antenne SAT, ciascuna antenna riceve un piano di polarizzazione.

Sull'immagine accanto è stato rimosso il cappuccio di protezione applicato per ottenere una visuale libera nell'LNB. Da destra si estende l'antenna orizzontale e dall'alto l'antenna verticale si estende nel conduttore cavo.

Nota:

Negli impianti SAT più vecchi, gli LNB sono stati utilizzati con un solo pin dell'antenna. Questo è stato ruotato meccanicamente di 90° tramite motore elettrico o un polarizzatore magnetico che ha "ruotato" le onde elettromagnetiche nel conduttore cavo. Inoltre, gli LNB "vecchi" potevano ricevere solo la gamma di frequenza inferiore di 10,7 - 11,75 GHz. Gli LNB, che potevano anche ricevere la gamma di frequenza superiore, sono stati chiamati LNB universali.

Diagramma a blocchi LNB

Funzione elettrica

Nel frattempo vengono utilizzati solo LNB con due antenne. La funzione è mostrata nello schema accanto nella figura 3 semplificata:

I segnali delle due antenne nel conduttore cavo circolare (orizzontale e verticale) vengono prima amplificati con un amplificatore a basso rumore (AMP) e suddivisi nelle due bande di frequenza (bassa e alta) tramite filtro di frequenza (splitter).

Nella banda di frequenza inferiore, i segnali vengono successivamente mixati con un oscillatore da 9,75 GHz. Per la banda di frequenza superiore, un secondo oscillatore funziona a 10,6 GHz . Le frequenze intermedie (ZF) risultanti vengono nuovamente amplificate (AMP) e alimentate a una matrice di commutazione.

La matrice di commutazione collega uno dei quattro possibili livelli intermedi di frequneza orizzontale basso (HL), orizzontale alto (HH), verticale alto (VH) o verticale basso (VL) all'uscita.

L'informazione su quale livello ZF deve essere collegato all'uscita riceve la matrice di commutazione tramite il cavo di collegamento coassiale dal ricevitore SAT. Questo è programmato di conseguenza e "bianco", a quale livello di polarizzazione H o V e in quale banda di frequenza (bassa o alta) devono essere ricevuti trasmettitori specifici.

Tuttavia, affinché l'LNB possa svolgere le attività descritte in precedenza, deve essere alimentato. Per questo motivo, il ricevitore SAT genera una tensione continua e la invia al LNB tramite il cavo dell'antenna (cavo coassiale).

Se si desidera ricevere trasmettitori polarizzati verticalmente nella banda di frequenza inferiore (VL), il ricevitore SAT regola la tensione continua sulla linea dell'antenna a 14 V . Per i trasmettitori polarizzati orizzontalmente nella banda di frequenza inferiore, il ricevitore SAT aumenta la tensione a 18 V .

La soglia di commutazione tra orizzontale e verticale è di 15 V . In questo modo si garantisce che la matrice di commutazione nell'LNB si muta ancora in modo pulito, anche se la tensione LNB viene ridotta mediante l'utilizzo di interruttori multipli o altri interruttori e si trova significativamente al di sotto di 18 V.

Se i trasmettitori devono essere ricevuti nella banda di frequenza superiore, alla tensione continua di 14 o 18 V viene aggiunto un segnale di comando da 22 kHz.

 

Quali sono i diversi LNB disponibili?

LNB singolo universale:

Questo LNB serve per il collegamento di un singolo ricevitore. L'LNB riceve trasmettitori polarizzati orizzontalmente e verticalmente nella banda di frequenza inferiore e superiore. Lo schema a blocchi mostrato sopra corrisponde alla costruzione di un LNB singolo universale.

 
Impianto SAT per un utente

 Sistema SAT-. Per singoli utenti

Due ricevitori su una linea SAT - non lo si prega! 

Poiché la tensione o i segnali di controllo sulla linea dell'antenna stabiliscono in quale banda di frequenza vengono ricevuti programmi polarizzati orizzontalmente o verticalmente, non ha davvero senso utilizzare un distributore per azionare due ricevitori su un LNB singolo.
Se un impianto esistente con un LNB singolo deve essere ampliato fino a una stazione singola , solo il singolo LNB deve essere sostituito con un LNB twin LNB .
 

   

LNB Twin universale:

Un LNB universale Twin è costruito in linea di principio come un LNB singolo universale. La differenza è solo nel numero di uscite. Un doppio LNB dispone di due uscite separate, in cui i ricevitori collegati possono accedere alla matrice di commutazione (vedere figura 3) in modo indipendente e ricevere qualsiasi trasmettitore.

 
Impianto SAT per due utenze

Impianto SAT per due utenze

LNB quad universale

Un quad-LNB universale ha quattro uscite, che possono accedere alla matrice di commutazione in modo indipendente (vedere figura 3). Di conseguenza, è possibile collegare fino a quattro ricevitori all'LNB e ogni utente può scegliere autonomamente il proprio programma.

 
Impianto SAT per un massimo di quattro partecipanti

Impianto SAT per un massimo di quattro partecipanti

Universal Octo-LNB

In un Universal Octo-LNB sono presenti otto uscite, che possono accedere alla matrice (vedere figura 3). In questo modo, questo LNB offre sufficienti possibilità di collegamento per fornire perfettamente anche case più grandi con molti partecipanti.

 
Impianto SAT per un massimo di otto utenze

Impianto SAT per un massimo di otto utenze

Quattro-LNB

Con un LNB Quattro manca la matrice di commutazione interna (vedere figura ..). Ciò significa che i quattro piani ZF sono collegati direttamente alle uscite orizzontali basse (HL), orizzontali alte (HH), verticali alte (VH) o verticali basse (VL). Alle uscite dell'LNB deve quindi essere collegato un interruttore multiswitch esterno che svolge il compito della matrice di commutazione. I cavi di collegamento dei terminali radio devono essere guidati solo fino al multiswitch e non più fino al LNB. Questa è la soluzione ideale per grandi impianti comuni, con più interruttori multipli disposti in serie e una vasta gamma di partecipanti.

Importante:
Le uscite non necessarie del multi-interruttore (multiswitch) devono essere dotate di una resistenza terminale. Al posto della resistenza può essere utilizzata anche una linea coassiale con presa di collegamento SAT.

Agli LNB universali Quattro
Impianto SAT con multiswitch

Impianto SAT con interruttore multiplo (MS). Il numero di partecipanti dipende dal numero di uscite del multiswitch.

Monoblocco LNB

In orbita geostazionaria i satelliti sono allineati come perle su un filo. Durante l'allineamento della parabola, il riflettore viene impostato in modo che i segnali del satellite desiderato, ad es. Astra, si focalizzino esattamente nell'ingresso LNB (vedere figura 9, schizzo A).

Il riflettore viene anche irradiato contemporaneamente da tutti gli altri satelliti. A causa dell'angolo di incidenza "obliquo" si ottiene un punto focale diverso per ogni satellite

Per i satelliti vicini tra loro, come Astra a 19,2° est e Hotbird a 13,0° est, è possibile ricevere entrambi i satelliti con un'antenna fissa e un LNB monoblocco. A tale scopo, nell'alloggiamento LNB monoblocco sono presenti due LNB separate, che sono esattamente allineate con la differenza angolare di 6,2° (vedere figura 9, schizzo B).

Monoblocco LNB

Figura 9: Con un LNB monoblocco è possibile ricevere contemporaneamente due satelliti nonostante la parabola SAT sia fissa.

Monoblocco LNB

Un LNB monoblocco può essere controllato solo con un ricevitore SAT con controllo DiSEqC. La copia mostrata offre la possibilità di collegamento per quattro ricevitori.

Anche i monoblocco LNB sono disponibili in diverse versioni per il collegamento di uno o più utenti. Tuttavia, le possibilità di commutazione di 14/18 V e 0/22 kHz non sono più sufficienti per coprire tutte le aree di ricezione e commutare tra le due LNB. Per questo motivo Eutelsat, in collaborazione con Philips, ha sviluppato lo standard DiSEqC (Digital Satelite Equipment Control) già negli anni '90. I comandi di commutazione DiSEqC vengono trasmessi come parole dati codificate digitalmente dal ricevitore all'LNB con l'aiuto del segnale a 22 kHz o anche a un interruttore multiplo.

Ai LNB monoblocco

Se due satelliti distanti o addirittura tre o quattro vengono ricevuti con un'antenna fissa, si possono utilizzare supporti multifeed. I supporti sono costituiti principalmente da una guida su cui gli LNB possono essere regolati esattamente sui punti focali dei rispettivi satelliti.

 

LNB unicable

Per gli LNB già citati, la distribuzione dei segnali SAT ai rispettivi partecipanti avviene sempre a forma di stella dall'LNB o dal multiswitch. Ma di tanto in tanto è molto dispendioso posare i cavi corrispondenti. In particolare, se una distribuzione del cavo esistente, in cui il cavo coassiale è stato spostato da una presa di collegamento alla successiva, deve essere convertito in ricezione SAT.

Per questo motivo, il sistema a cavo singolo Unicable è stato sviluppato in conformità con DIN EN 50494. Un LNB unicable (o anche un interruttore multiplo unicable) fornisce un numero specifico di porte, con una porta assegnata per ogni ricevitore SAT. La porta non è altro che una frequenza fissa nell'intervallo 950 - 2400 MHz, su cui vengono trasmessi i dati del transponder richiesti dal ricevitore SAT (programma desiderato). Questo funziona solo se anche il ricevitore SAT supporta il protocollo in conformità con DIN EN 50494 . In teoria sono assegnabili fino a 32 porte, ma ciò non viene utilizzato completamente nella pratica.
Sui ricevitori con il percorso più breve verso l'LNB/interruttore multiplo, le porte con le frequenze più alte devono essere impostate. In questo modo, le perdite possono essere ridotte al minimo grazie all'attenuazione dei cavi.

LNB unicable
Agli Unicable LNB

Cosa deve essere tenuto in considerazione quando si sostituisce un LNB?

Prima che un nuova LNB possa essere scambiata con la LNB esistente, ci sono alcuni punti aperti, che dovrebbero essere definitivamente chiariti in anticipo. In caso contrario, durante il montaggio del nuovo LNB potrebbero esserci delle sorprese sgradite.

Montaggio meccanico

Gli LNB vengono normalmente fissati con una clip circolare posta attorno al tubo di alimentazione. Gli LNB attuali hanno un diametro di alimentazione di 40 mm . Ma di tanto in tanto si possono trovare anche LNB con 23 o 60 mm . In questo caso, gli anelli adattatore aiutano il montaggio. Il nuovo LNB deve essere fissato in modo che non possa essere ruotato manualmente.

Selezione dell'LNB corretto

Quando si sceglie il nuovo LNB, è necessario specificare esattamente quale LNB è necessario. In questo modo il numero di uscite non è l'unica caratteristica di decisione. Se invece di un Quad LNB viene montato un Quattro LNB e collegato direttamente ai ricevitori, viene pre-programmato un malfunzionamento.

Per molti LNB viene indicata una misura del rumore in decibel (dB). Questo valore indica la qualità dell'amplificatore interno. Minore è la misura del rumore, migliore è la qualità del segnale. In particolare in condizioni di ricezione difficili (pioggia o neve), un LNB a bassa rumorosità si nota in modo positivo.

Sicurezza sul lavoro

Molte antenne SAT sono montate su tetti o pareti e sono raggiungibili solo tramite botole o con l'aiuto di scale. In questo caso, prestare attenzione alla sicurezza e inserire imbraghi e cavi di sicurezza. Controllare le linee vita necessarie per un posizionamento sicuro e, in questo contesto, prestare attenzione anche a tutte le altre norme di sicurezza possibili, come le calzature antiscivolo.

Collegamento elettrico

Gli LNB sono collegati tramite spina a F avvitabile. Qui le spine vengono ruotate sul cavo coassiale spelato. In questo modo, è necessario prestare particolare attenzione affinché nessun filo della treccia di schermatura sia a contatto con il conduttore centrale. In questo caso, si potrebbe verificare un cortocircuito della tensione di alimentazione e l'LNB non può funzionare.
I connettori devono essere protetti dall'umidità mediante misure adeguate. In parte, gli LNB sono dotati di coperchi scorrevoli che proteggono i connettori di collegamento.
 

Orientamento dell'antenna

Quando si sostituisce l'LNB, si consiglia di controllare l'orientamento dell'antenna SAT. Basta collegare un SAT Finder all'uscita LNB. Il cavo dell'antenna proveniente dal ricevitore o interruttore multiplo viene collegato al SAT-Finder.

Importante!
Durante la regolazione, non afferrare lo la parabola, ma il supporto del riflettore. In questo modo si evita che il risultato della misurazione venga distorto da una distorsione della superficie della parabola.

 

Domande frequenti

Il mio impianto SAT non funziona più. Cosa si può fare per controllare l'LNB?

In primo luogo, l'LNB può essere controllato per verificare la presenza di danni visibili. In particolare con i vecchi LNB, i tappi di copertura sono molto allentati o usurati e l'acqua penetra nel conduttore cavo. I collegamenti dell'LNB (spina F) devono quindi essere svitati e verificati se un filo sottile della schermatura è a contatto con il conduttore centrale e quindi la tensione di alimentazione per l'LNB è in cortocircuito. La tensione di alimentazione di 14/18 V/CC può essere misurata con un semplice multimetro sulla spina F avvitata. Per LNB con più uscite, è possibile verificare facilmente se un'uscita LNB è difettosa o se il guasto è nel cablaggio.

Sul connettore F è stato eliminato un corto circuito. Tuttavia, l'impianto SAT non funziona ancora.

Molti ricevitori SAT sono dotati di fusibili elettronici che, in caso di cortocircuito, disattivano la tensione LNB. Affinché la tensione LNB si riaccenda, potrebbe essere necessario scollegare il ricevitore dalla rete elettrica da 230 V.

Il mio impianto SAT ha una cattiva immagine, anche se il supporto della parabola è fissato correttamente. Cosa fare?

Gli alberi o i cespugli possono essere diventati così grandi da oscurare parzialmente o completamente la parabola SAT. Negli impianti più vecchi può accadere che, a causa di intemperie o fatica del materiale, il braccio del braccio si abbassa, ceda e l'LNB non si trova più nel punto focale della superficie del riflettore. Ciò può verificarsi soprattutto per impianti a più feed o per l'utilizzo di LNB grandi e pesanti con molti collegamenti.

Perché l'LNB si trova nella parte inferiore della parabola SAT e non al centro?

La superficie del riflettore con uno specchio offset è sagomata in modo che il punto focale sia in basso e non al centro. In questo modo il riflettore è molto verticale, in modo che neve, fogliame o sporco possano scivolare verso il basso o essere lavati dalla pioggia. Inoltre, la superficie del riflettore non viene troppo ingombrata né dal braccio né dall'LNB.

Sul mio impianto SAT è stato installato un LNB con un diametro di alimentazione di 23 mm e i nuovi LNB hanno tutti 40 mm.

Se il supporto LNB non può essere convertito senza grande sforzo, è spesso più conveniente sostituire l'intera unità esterna, in modo che possano essere montati LNB da 40.

 
Conrad Electronic necessita del tuo consenso per l'utilizzo dei dati personali, anche per garantire il funzionamento del sito web e per visualizzare informazioni sui tuoi interessi. Cliccando su "Accetto" dai il tuo consenso. Informazioni dettagliate sono disponibili nella nostra dichiarazione sulla protezione dei dati.
È possibile ritirare il consenso in qualsiasi momento nella politica sulla privacy.
Declino
Accetto