Sei un cliente commerciale?
Questa impostazione regola la gamma di articoli e i prezzi in base alle tue esigenze.
No

Consulente



Rilevatore di movimento: Sicurezza garantita

I rilevatori di movimento sono sensori per il rilevamento di movimenti in aree specifiche. . Sono utilizzati per una vasta gamma di scopi, ad esempio per il controllo dell'illuminazione e altre applicazioni domestiche intelligenti, come rilevatori di presenza, come protezione anti-intrusione e per il controllo di sistemi di segnalazione. I rilevatori di movimento utilizzano diverse tecniche per rilevare i movimenti.

  • Come funzionano i rilevatori di movimento?

  • A cosa servono i rilevatori di movimento?

  • Cosa si deve tenere in considerazione quando si selezionano i rilevatori di movimento?
     

Rilevatori di movimento
 

Come funzionano i rilevatori di movimento?

Un rilevatore di movimento è un sensore elettronico che rileva i movimenti nelle vicinanze e funziona quindi come interruttore elettrico. Trasmettono un segnale elettrico ai dispositivi collegati, facendo reagire determinati eventi. 

Spesso sono integrate funzioni temporali che, ad esempio, fanno sì che la luce nell'area d'ingresso venga spenta solo dopo cinque minuti senza ulteriore movimento, in modo che non si accenda e si spenga più volte se qualcuno vuole solo ottenere rapidamente qualcosa da una installazione o da un'auto. In questo modo è possibile risparmiare energia anche utilizzando i rilevatori di movimento.

Funziona attivamente con onde elettromagnetiche, a ultrasuoni o passiva con radiazioni a infrarossi o con la tecnologia della telecamera. È possibile anche una combinazione dei diversi modi di funzionamento.

  • Raggi infrarossi/sensori PIR: Il sensore PIR è il tipo di rilevatore di movimento più utilizzato. PIR deriva dall'inglese, cioè passivo a infrarossi ( luce). Il sensore di un rilevatore a infrarossi passivo reagisce alle variazioni di radiazione termica nei settori di rilevamento definiti. Con i rilevatori PIR rilevano il calore corporeo di persone e animali o il calore dei motori. Se la differenza di temperatura di un oggetto rispetto al suo ambiente supera i valori di tolleranza specificati, il rilevatore di movimento PIR commuta un segnale elettrico, che genera una reazione come ad esempio la luce o persino le sirene di allarme all'utenza elettrica collegata. Attraverso le pareti questo sistema non funziona e non è quindi adatto per l'installazione nascosta. Anche un riscaldamento a pavimento esistente interferisce con il funzionamento dei rilevatori di movimento PIR.
  • Onde elettromagnetiche: Questo rilevatore attivo emette onde elettromagnetiche nell'ambito dell'alta frequenza, che vengono respinte da oggetti e organismi. Un radar doppio reagisce in modo ottimale quando la distanza dal sensore cambia. Il rilevatore PIR funziona indipendentemente dalla temperatura ed è possibile un'installazione a scomparsa davanti al rilevatore.
  • Ultrasuoni: Questa tecnologia di rilevamento ad alta frequenza penetra anche vetro, legno e pareti leggere e reagisce a qualsiasi movimento, indipendentemente dal calore. La possibilità di montaggio nascosto è vantaggiosa.
  • Telecamera: Il rilevamento del movimento della telecamera rileva i movimenti nel vero senso della parola: li registra. Il sistema proviene dalla tecnologia di sicurezza e reagisce a tutti i cambiamenti nell'area di monitoraggio di una telecamera con un avvio automatico della registrazione. Tramite uscite di commutazione, il prodotto può contattare i dispositivi di allarme collegati. Spesso la sorveglianza della telecamera è un altro tipo di rilevatore di movimento, per limitare la registrazione video agli eventi definiti.
     
Rilevatore di movimento a incasso PIR

Il rilevatore di movimento PIR accende la luce a causa della variazione di temperatura

 

A cosa servono i rilevatori di movimento?

I rilevatori di movimento possono essere utilizzati in diverse aree. In particolare, sono importanti per il controllo della luce, come rilevatore di presenza e per la protezione da intrusioni:
 

Controllo della luce e altri rilevatori di movimento Smart Home

I rilevatori di movimento possono essere utilizzati per il controllo della luce. In questo modo inviano un segnale elettrico che accende automaticamente la luce, non appena il sensore di movimento rileva una persona nella sua area di rilevamento. Tramite una funzione di temporizzazione si determina per quanto tempo la luce deve restare accesa. Ad esempio, nella scalinata di un'salita a più piani ha senso lasciare la luce accesa per diversi minuti, mentre per un breve intervallo di tempo al di sotto di un minuto può essere sufficiente.

In pratica, la combinazione di un rilevatore di movimento per il controllo della luce con un sensore crepuscolare, che accende la luce solo in ambienti bui. Infine, è possibile risparmiare molta energia, se la luce rimane costantemente spenta durante il giorno in aree chiare e solo al buio o nei giorni torbidi il rilevatore di movimento garantisce l'illuminazione. In ambienti interni senza fonte di luce naturale, invece, l'utilizzo di un interruttore crepuscolare decade.

Altri usi comuni di rilevatori di movimento in case intelligenti e oggetti commerciali sono, ad esempio, il controllo di impianti di ventilazione in garage sotterranei e aree sanitarie, l'apertura di barriere di passaggio o l'attivazione di dispositivi che altrimenti si trovano solo in modalità standby.

La nostra buona pratica: Ridurre il consumo energetico

Ovunque un'utenza elettrica venga attivata solo quando una persona o un veicolo si avvicina, il consumo di energia può essere ridotto in modo significativo utilizzando i rilevatori di movimento rispetto al funzionamento continuo dei dispositivi collegati.

 

Segnalatore di presenza

I rilevatori di presenza sono più sensibili rispetto ad altri rilevatori di movimento, in quanto devono riconoscere quando una persona si ferma nell'area di rilevamento, ma non si muove molto. Spesso i rilevatori di presenza registrano le differenze di temperatura tra la temperatura corporea della persona e l'ambiente circostante e sono quindi progettati come sensori PIR.

I rilevatori di presenza vengono spesso utilizzati per il controllo della luce in ambienti di uffici e in altri luoghi in cui le persone si trovano in modo permanente, come ad esempio su terrazze o in cantine.

 

Impianti di segnalazione di intrusione/videosorveglianza

Il rilevatore di movimento si spegne senza fonte di calore dopo un tempo impostato


I sistemi di allarme anti-intrusione commutano un segnale di allarme udibile o trasmettono elettricamente un allarme silenzioso quando rilevano un movimento come evento di attivazione. Spesso nella protezione da intrusioni vengono utilizzati contemporaneamente più metodi di rilevamento del movimento per ridurre il rischio di falsi allarmi.

Una possibile combinazione è, ad esempio, quella delle onde a ultrasuoni per il rilevamento del movimento e un ulteriore rilevamento della temperatura, per garantire che si tratti di intrusi umani.

Per la successiva ricostruzione degli eventi, gli impianti complessi di più sensori di rilevamento hanno a volte una memoria di allarme che memorizza quale sensore è stato attivato per primo e in quale ordine sono stati attivati altri dispositivi del gruppo di segnalazione. In questo modo è possibile comprendere il percorso del ladro.

La nostra buona pratica: Protezione del rilevatore di movimento

Importante nella scelta dei rilevatori di movimento da utilizzare per la protezione da intrusioni è la protezione anti-manomissione. Questo può essere garantito, ad esempio, da un alloggiamento non facile da aprire e difficilmente distruttibile. Inoltre, i rilevatori di movimento per la protezione da intrusioni in aree con elevati requisiti di sicurezza hanno un riconoscimento della copertura che, ad esempio, attiva un allarme speciale in caso di aggancio della telecamera, spruzzatura a colori ecc. . La VdS Schadenverhütung GmbH, a seconda delle assicurazioni, fornisce le linee guida per i sistemi di allarme antifurto simili al TÜV come istituto privato. I requisiti e i metodi di prova più comuni sono disponibili gratuitamente su Internet.

 

Cosa si deve tenere in considerazione quando si selezionano i rilevatori di movimento?

Per la selezione di un rilevatore di movimento adatto, è necessario porre alcune domande:
 

Cosa deve rilevare il rilevatore di movimento?

I rilevatori di movimento utilizzano diverse modalità di funzionamento (vedere sopra). I rilevatori di movimento più utilizzati funzionano con sensori PIR che rilevano le differenze di temperatura. Il tipo di rilevatore di movimento dipende, ad esempio, dal rilevamento di animali e motori caldi per auto o di oggetti in movimento (senza temperatura corporea). Onde elettromagnetiche, sensori a ultrasuoni e tecnologia della telecamera possono rilevare più eventi. Tuttavia, un'elevata sensibilità è anche un rischio di errori di attivazione.

 

Dove deve essere installato il rilevatore di movimento?

Le differenze generali sono tra rilevatori di movimento adatti per ambienti interni e quelli per esterni. I rilevatori di movimento per ambienti esterni sono resistenti agli agenti atmosferici. Inoltre, i sensori crepuscolari per l'esterno sono più sensibili per poter essere installati in condizioni meteorologiche torbide. In ambienti interni umidi, per motivi di sicurezza, si consiglia anche di installare un rilevatore di movimento impermeabile per l'uso in ambienti esterni.

Anche l'angolo di rilevamento e la portata del rilevatore di movimento sono fondamentali. Questi due criteri stabiliscono quali aree del rilevatore di movimento possono coprire durante la scansione dell'ambiente circostante. Attenzione: Ogni ostacolo riduce la portata dell'area di rilevamento. In corsie strette, i rilevatori di movimento con un piccolo angolo di rilevamento sono spesso sufficienti. Per il monitoraggio di grandi spazi sono disponibili rilevatori di movimento a 360° per il montaggio a soffitto, tuttavia la portata deve essere assolutamente sufficiente fino al pavimento. In ambienti alti sono consigliati rilevatori di movimento per il montaggio a parete. I rilevatori di movimento a ultrasuoni sono ideali per le zone angolate, poiché le onde a ultrasuoni possono estendersi anche dietro l'angolo, ovvero oltre l'ostacolo.

Come tipi di montaggio sono disponibili varianti da parete e da incasso, nonché rilevatori di movimento per il montaggio a soffitto e per il montaggio a parete. Inoltre, una struttura può essere utilizzata per sollevare il rilevatore di movimento dalla parete per aumentare l'angolo di rilevamento

Rilevatore di movimento ad alta frequenza per il soffitto con angolo di 360 °

 

Quali cavi devono essere disposti per l'alimentazione e il collegamento di dispositivi al rilevatore di movimento?

Spina intermedia con sensore di movimento per l'accensione di altri dispositivi


Da un lato, naturalmente, il rilevatore di movimento deve essere alimentato con energia. Qui sono disponibili diverse varianti. Alcuni rilevatori di movimento funzionano con le batterie, in modo che non sia più necessario un connettore di alimentazione vicino al rilevatore di movimento o il posizionamento di cavi per l'alimentazione di corrente.

Ulteriori collegamenti elettrici sono necessari per la trasmissione di segnali ai dispositivi collegati. Si tratta in genere di cavi fissi. I rilevatori di movimento senza fili con trasmissione senza fili tra il rilevatore di movimento e il dispositivo collegato sono alternative moderne. A volte è possibile attivare i rilevatori di movimento installati con un telecomando (de).

Una soluzione pratica per le sfide sollevate si rivela un rilevatore di movimento concepito come spina intermedia. In questo caso il rilevatore di movimento viene inserito come elemento intermedio in una presa di corrente esistente, quindi collegare i dispositivi da controllare.

 

La persona nell'area di rilevamento deve ricordare che è stata rilevata da un rilevatore di movimento?

Nella maggior parte degli usi dei rilevatori di movimento, non importa se la persona in avvicinamento si accorge che è stata rilevata da un sensore. Con il controllo automatico della luce è anche evidente, poiché le lampade non possono essere accese da un ghost.

In scenari di utilizzo rilevanti per la sicurezza, spesso si fa ricorso a rilevatori di movimento nascosti che richiedono solo funzioni di allarme silenziose. Tali dispositivi non devono essere riconosciuti dagli intrusi. Le luci a LED e i cavi aperti indicano agli aggressori la presenza di un rilevatore di movimento. Se il rilevatore di movimento non è riconoscibile anche quando si guarda più da vicino, accedere a un modello con onde elettromagnetiche o a ultrasuoni invisibili che penetrano attraverso una copertura come, ad esempio, un'immagine o una tenda.

In alternativa, per una maggiore sicurezza, è possibile prendere in considerazione il rilevamento del movimento nascosto con sensori radar.

Conrad Electronic necessita del tuo consenso per l'utilizzo dei dati personali, anche per garantire il funzionamento del sito web e per visualizzare informazioni sui tuoi interessi. Cliccando su "Accetto" dai il tuo consenso. Informazioni dettagliate sono disponibili nella nostra dichiarazione sulla protezione dei dati.
È possibile ritirare il consenso in qualsiasi momento nella politica sulla privacy.
Declino
Accetto